George Michael e la relazione con Fawaz. Una fonte rivela: 'Giunta al capolinea 18 mesi fa. Fadi è una sanguisuga'

George Michael e la relazione con Fawaz. Una fonte rivela: 'Giunta al capolinea 18 mesi fa. Fadi è una sanguisuga'

Nelle ultime ore, l'attenzione dei media sulla morte di George Michael sembra essersi spostata sul compagno della popstar, Fadi Fawaz. Un paio di giorni fa sono comparsi sull'account Twitter di Fawaz alcuni post che sembravano aprire un nuovo inquietante scenario a proposito della scomparsa dell'ex cantante degli Wham!: quello del suicidio. I post, tuttavia, sono stati prontamente rimossi e l'account di Fadi Fawaz chiuso: in un'intervista concessa al Daily Mirror Fawaz ha poi sostenuto che il suo account sarebbe stato hackerato e di non essere stato lui a pubblicare quei tweet.

Un articolo pubblicato dal tabloid britannico The Sun nelle ultime ore sembra ritrarre Fadi Fawaz come un personaggio avvolto da luci e ombre. Il tabloid ha raccolto alcune dichiarazioni di una fonte anonima vicina a Fawaz e George Michael, che avrebbe sostenuto che la relazione tra i due, cominciata nel 2009, era giunta al capolinea ben 18 mesi fa. Fadi Fawaz viene descritto come "una sanguisuga":
 

"George lo aveva capito, ma ignorato la situazione. Era molto grato al compagno. Aveva fatto affidamento a Fadi per molte cose. Ma si erano allontanati da 18 mesi. Nel giro di poche ore dal ritrovamento del suo corpo, sono comparsi alcuni post sul suo account Twitter e dopo 12 ore lui ha raccontato la sua storia. Vi sembra un partner addolorato?".


Un amico di Fadi Fawaz, poi, ha detto al Daily Star:
 

"Sembra che Fadi stia avendo problemi con la polizia. La morte di George lo ha colpito in maniera devastante. Al momento siamo tutti preoccupati per lui".


Fadi Fawez, che è la persona che ha scoperto per prima il corpo senza vita di George Michael, ha cambiato più volte versione sulla sua presenza o meno nell'abitazione della popstar il giorno in cui questa morì, lo scorso 25 dicembre: in un primo momento aveva detto che quel weekend lo aveva trascorso interamente nella casa di Michael, a Goring-on-Thames; in un secondo momento, poi, aveva detto di aver trascorso la notte dormendo nella sua macchina, senza mai vedere George Michael.

Gli inquirenti continuano a ritenere il decesso del cantante "inspiegabile ma non sospetto". I primi esami condotti sul corpo di George Michael non hanno fornito le cause del decesso della popstar: per questo motivo si è deciso di procedere con ulteriori analisi, ma l'esito di questi nuovi esami verrà reso noto solo tra alcune settimane.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.