Ray Davies dei Kinks e Victoria Beckam ex Spice Girls riceveranno onorificenze dalla Regina d'Inghilterra

Ray Davies dei Kinks e Victoria Beckam ex Spice Girls riceveranno onorificenze dalla Regina d'Inghilterra

E' stata resa nota la lista dei cittadini britannici che riceveranno onorificenze dalla Regina d'Inghilterra nel prossimo anno. Fra gli insigniti c'è Ray Davies dei Kinks, prossimamente Sir Ray Davies, che ha dichiarato:


"Inizialmente la notizia mi ha sorpreso, intimidito, rallegrato e anche un po' imbarazzato; poi, dopo averci pensato, ho deciso di accettare l'onorificenza a nome della mia famiglia, dei miei estimatori e di tutti coloro che sono stati di ispirazione per le mie composizioni".


Nel 2004 Davies aveva ricevuto l'onorificenza di CBE (Commander of the Most Excellent Order of the British Empire).


Anche Victoria Adams Beckam, già Spice Girl ora impegnata nella moda, riceverà un OBE (Order of the British Empire); suo marito David Beckam l'aveva ricevuto tredici anni fa.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.