Mimes of Wine - la recensione di "LA MAISON VERTE"

Mimes of Wine - la recensione di "LA MAISON VERTE"

A tre anni di distanza dal precedente ”Memories for the unseen” ecco tornare i Mimes of Wine di Laura Loriga con un album nuovo di zecca. “La Maison Verte” è stato pubblicato su Urtovox in tutta Europa e, grazie alla collaborazione con Adam Moseley (produttore e sound engeneer dell’album precedente dei Mimes e che tra gli altri ha lavorato con personaggi del calibro di John Cale, Nick Zinner, Beck, The Cure, Scott Walker) anche negli Stati Uniti dalla Accidental Muzik Rec, riscuotendo consensi da parte dei media e di un pubblico davvero caloroso, venuto in contatto con i Mimes in occasione a una serie di concerti tra Los Angeles e New York. In Italia l’album è stato anticipato da un EP di tre brani (“La maison verte EP”) lo scorso 15 aprile, lanciato dal video di “Birds of a feather”. Il disco è stato registrato da Matteo Zucconi a Bologna e mixato da Bruno Germano al Vacuum Studio di Bologna. Tra gli ospiti del disco, ci sono Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), con cui Laura ha co-scritto “Lovers'eyes”, Francesca Pizzo (Melampus) e Tiziano Bianchi (Portfolio).

Direi di cominciare come si fa al cinema, e cioè con i titoli di testa. Una scelta dettata dal fatto che “La maison verte” è un signor disco, confezionato da musicisti veri. Quindi, partiamo dal cuore, da chi ha scritto musiche e testi, l’anima dei Mimes of Wine: Laura Loriga. Laura è una pianista d’esportazione, nel senso che nasce a Bologna, ma è negli Stati Uniti che sta trovando la sua dimensione...

Leggi la recensione completa di "LA MAISON VERTE" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.