A distanza di 24 ore muore anche la mamma di Carrie Fisher, l'attrice Debbie Reynolds

A distanza di 24 ore muore anche la mamma di Carrie Fisher, l'attrice Debbie Reynolds

Due giorni fa si è spenta Carrie Fisher, la principessa Leila della saga cinematografica ‘Guerre stellari’, l’ex moglie di Paul Simon. A distanza di sole 24 ore o poco più, per un caso della vita, è morta anche sua mamma, la star hollywoodiana Debbie Reynolds.

L’ottantaquattrenne attrice è stata stroncata da un ictus quando era ancora distrutta dal dolore per la perdita della figlia. Il figlio Todd – fratello di Carrie - dando la tragica notizia ha dichiarato: "Ora Debbie è insieme a Carrie, i nostri cuori sono doppiamente spezzati". Le ultime parole della Reynolds pare siano state: ''Voglio solo stare con Carrie''.

Debbie Reynolds è stata un’attrice molto nota negli anni cinquanta e sessanta quando interpretò un gran numero di film, soprattutto commedie, uno su tutti: il celeberrimo “Cantando sotto la pioggia” (1952) assieme a Gene Kelly.


 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.