Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 09/11/2004

Un portavoce di Sony BMG smentisce contatti diretti con Grokster

Un portavoce di Sony BMG smentisce contatti diretti con Grokster
Si attenuano i clamori intorno al presunto (e molto discusso) patto di collaborazione tra Sony BMG e Grokster (vedi News), dopo che un portavoce della major ha precisato che i negoziati non coinvolgono direttamente la contestata Web company ma avvengono tramite una terza parte, la Snocap di Shawn Fanning, che propone un sistema per rendere legittimo e controllabile lo scambio di brani musicali attraverso qualunque programma di file sharing.
La clamorosa notizia di un accordo segreto, pubblicata in anteprima dal Los Angeles Times (vedi News), sarebbe stata fatta filtrare ad arte proprio da alcuni uomini di Grokster, interessati a trovare un compromesso con l’industria discografica proprio nel momento in cui tocca alla Corte Suprema statunitense decidere della legittimità del loro operato (vedi News).