'L'industria ci frega': e Tom Findlay (Groove Armada) fonda un negozio on-line

C’è Tom Findlay dei Groove Armada (in compagnia del Web designer Intersource) dietro a Tunetribe.

com, ennesima piattaforma inglese di musica digitale in rete da qualche giorno. Con una particolarità: sul modello dei primi Website musicali indipendenti di qualche anno fa, stile IUMA o Peoplesound, il “music shop” progettato e allestito dal musicista londinese si propone come un servizio di pura distribuzione a disposizione di piccole etichette e artisti privi di contratto discografico che vogliano sfruttare Internet per farsi conoscere e guadagnarsi da vivere, decidendo in piena autonomia prezzi e condizioni di diffusione dei brani digitali. Ai fornitori dei brani musicali il distributore non chiede alcuna quota di sottoscrizione, e da contratto gli viene garantito l’80 % dell’incasso di ogni singolo download”: Tunetribe non adotta formati proprietari di compressione né sistemi DRM di protezione anticopia che limitano la circolazione dei file. .


Findlay lo vede come un modo per aggirare le trappole e i burroni della discografia tradizionale oggi che, come scrive sul messaggio di presentazione del sito, “il tempo dei fiori e dello champagne è terminato”. E garantisce ai “clienti” il controllo artistico al 100 %, bypassando ogni intermediario tra produttore e consumatore di musica. “Con l’avvento di Internet”, dice Findlay, “le case discografiche hanno fatto solo finta di mutare atteggiamento. Ma in realtà hanno continuato a fregare gli artisti”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.