Secondary ticketing: la SIAE deposita una querela al tribunale di Milano

Secondary ticketing: la SIAE deposita una querela al tribunale di Milano

La Società Italiana di Autori ed Editori ha depositato oggi, mercoledì 22 dicembre, una querela presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Milano in merito alle attività di rivendita di biglietti per eventi di musica dal vivo svoltisi in Italia nelle ultime stagioni. Nella nota diramata dalla SIAE i vertici della società evidenziano "la gravità dei fatti recentemente emersi a proposito delle attività di secondary ticketing", chiedendo "che venga valutata la sussistenza di eventuali fattispecie di reato, in particolare con riferimento al reato di truffa, per di più aggravata in quanto posta in essere a danno di SIAE, un ente pubblico economico a base associativa che si occupa delle attività di intermediazione per la tutela del diritto d’autore. SIAE chiede anche il sequestro preventivo delle somme che dovessero risultare ottenute illecitamente e comunque dei beni per un valore corrispondente all’illecito profitto conseguito in danno di SIAE, con ogni altra misura cautelare o sanzione applicabile per legge".

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.