I La Rua dopo l'esclusione da Sanremo 2017: 'Abbiamo capito che c'è un pubblico pronto ad ascoltare le nostre canzoni'

I La Rua dopo l'esclusione da Sanremo 2017: 'Abbiamo capito che c'è un pubblico pronto ad ascoltare le nostre canzoni'

"Essere arrivati tra i finalisti di Sanremo Giovani e aver partecipato a Sarà Sanremo è stato un bel monitor per capire che la strada è quella giusta": al di là della loro esclusione dalla categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017 i La Rua sembrano piuttosto entusiasti dell'esperienza Sanremo Giovani e della partecipazione a Sarà Sanremo, la prima serata di Rai1 nel corso della quale, lo scorso 12 dicembre, sono stati svelati tutti i nomi dei cantanti in gara alla prossima edizione del Festival. "Sono tutte piccole occasioni per far ascoltare la nostra musica", dice il frontman della band, Daniele Incicco, direttamente dalla sala prove in cui i La Rua stanno provando i loro prossimi concerti: il 25 suoneranno al Quirinetta di Roma, il 26 alla Salumeria della Musica di Milano e il 31 saranno in scena a San Benedetto del Tronto (vicino alla loro Ascoli Piceno) per festeggiare il Capodanno.

L'esclusione dei La Rua dalla rosa delle "Nuove Proposte" del Festival di Sanremo 2017 ha scatenato non poche polemiche: già nel corso della prima serata di Rai1 il pubblico in studio aveva protestato per la loro eliminazione, mentre nei giorni successivi la protesta si è spostata sui social network. Il gruppo, infatti, ha alle sue spalle un seguito di fedelissimi pronti a sostenere Incicco e compagni: un numero importante, in questo senso, è quello relativo alle visualizzazioni della clip di "Tutta la vita questa vita" sul sito ufficiale di Sanremo Giovani. La clip della canzone dei La Rua è la seconda più vista, con circa 17.000 visualizzazioni (al primo posto c'è "Ora mai" di Lele, con circa 27.000 visualizzazioni): "Dobbiamo eticamente - e con molto piacere - ringraziare tutte le persone che ci hanno supportato e seguito, che ci hanno conosciuto anche attraverso i concerti. Il fatto che ci siano tutte queste visualizzazioni significa che il pubblico sta apprezzando quello che stiamo facendo", dice il frontman, "noi sul palco portiamo quello che succede in piazza, abbiamo quest'attitudine, questo atteggiamento: il fatto che le persone abbiano risposto in maniera così positiva ci ha fatto capire che c'è un pubblico pronto a voler ascoltare le nostre canzoni".

Decisiva, per l'esclusione dei La Rua dalle "Nuove Proposte" di Sanremo 2017, è stata la votazione della giuria composta da Massimo Ranieri, Fabio Canino, Anna Foglietta, Amadeus e Andrea Delogu. La band era finita allo spareggio contro Chiara Grispo e il cantautore partenopeo ha preferito tenere in gara la cantante: "Mi hanno fatto volare con la mente ai Coldplay, questa energia, questa voglia, questa smania, questa allegria", ha detto Ranieri a proposito dei La Rua. "I Coldplay sono tra i nostri punti di riferimento, anche se le nostre sonorità sono tutt'altro che quelle dei Coldplay", spiega Daniele Incicco, "il nostro genere è nu-folk, ma io sono nato artisticamente suonando anche musica rock e blues: avevo una cover band dei Metallica e spesso facevamo anche cover degli ZZ Top. Sono tutte influenze che rientrano nella musica che facciamo". Sì, ma in che modo? "I Metallica hanno dei grandi riff e questi riff, nelle canzoni che scrivo, si trasformano in slogan martellanti", risponde il frontman dei La Rua, "il ritmo e l'energia della nostra musica derivano da lì".

"Tutta la vita questa vita", la canzone che i La Rua avrebbero dovuto portare sul palco dell'Ariston, è nata la scorsa estate, durante i tanti concerti che hanno tenuto impegnata la band (che era reduce dalla partecipazione ad Amici). Il brano è stato scritto insieme a Dario Faini, che da ormai qualche anno segue i La Rua come produttore e collaboratore della band, ed è descritto da Daniele Incicco come "una foto emotiva" del suo stato attuale: "È nata in furgone, come uno slogan, poi abbiamo cominciato a lavorarci musicalmente: ho voluto allargare il brano anche a livello affettivo, ci ho messo dentro una strofa che mi ero appuntato da tempo. È una foto emotiva del mio stato attuale. I ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro sull'arrangiamento. Questa canzone è rappresentativa per i La Rua: c'è la nostra leggerezza, la nostra positività, il nostro modo di scrivere le canzoni".

Carlo Conti, dopo l'eliminazione dei La Rua, si è un po' sbilanciato e ha detto: "Non possono essere riammessi, perché il regolamento è questo e sarebbe una scorrettezza per gli altri. Ma vediamo di inventarci qualcosa. Magari, il loro brano potrebbe diventare il ritornello della sigla di Sanremo 2017. Qualcosa ci inventeremo, perché mi sembra che piacciano particolarmente". Ma la band ci crede? "Conti ha detto 'televisivamente' questa cosa. Noi ce lo auguriamo, la nostra casa discografica (Universal, ndr) sta lavorando su questa cosa, noi siamo concentrati sui prossimi concerti. Mi è stato insegnato ad essere speranzoso, mi auguro che accadano cose positive".

Daniele Incicco, nel frattempo, continua a scrivere canzoni e pensa già al prossimo disco del gruppo, l'ideale successore di "Sotto effetto di felicità" (uscito lo scorso giugno): "Ho scritto molte canzoni, vorrei arrivare ad avere un buon numero di brani per poter fare un ottimo disco", dice lui, "voglio concentrarmi sulla scrittura per arrivare al nocciolo della mia visione, che ci sia una coerenza di studio del brano. In ogni canzone cerchiamo di inserire qualcosa che possa rappresentare la nostra visione delle cose. Che piaccia o meno la musica, voglio che arrivino le mie parole. La musica non deve avere la presunzione di dover arrivare prepotentemente, ma con dolcezza. Non voglio che possa essere frainteso quello che faccio, dico e scrivo. Mi sono sempre chiesto qual è la cosa che mi fa avvicinare ad un artista e ho capito che questa cosa è la coerenza, che sia comprensibile il viaggio. Per me, la musica è una missione, è vocativa: non riuscirei a stare senza, è una necessità. È difficile fare musica, è vero, ma è difficile anche fare l'operaio, perché non si trovano posti di lavoro. E allora perché non investire in qualcosa per cui vivi?".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
24 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.