Comunicato Stampa: Settimana dedicata a Janis Joplin a Firenze

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


“AUTRICI A CONFRONTO”
Festival Nazionale sulla Drammaturgia Contemporanea delle Donne XIII edizione

Venerdì 10 e sabato 11 dicembre 2004, ore 21.15

TEATRO MANZONI - CALENZANO
“A WOMAN LEFT LONELY”
Omaggio a Janis Joplin
di Elena Pugliese
Interpretato e diretto da Maria Grazia Solano
Musiche di Janis Joplin interpretate da Maria Grazia Solano e i Supershock

Dalla controversa vita di Janis Joplin, leggendaria rock-blues star della Controcultura anni sessanta, una libera interpretazione biografica ne ricostruisce la vita e la morte.

La difficile adolescenza nella bigotta e razzista provincia texana, le disperate ribellioni Beat fino al successo graffiante e viscerale e al tragico decesso per overdose a soli 27 anni. Una storia che non vuole narrare una leggenda, ma gli anni gloriosi e turbolenti di una ragazza americana che, meglio di chiunque altro, ha dato voce alle speranze, le delusioni e al coraggio di un’intera generazione. Lo spettacolo intende dar vita ad un vero e proprio concerto, per l’esattezza l’ultimo concerto di Janis Joplin a Port Arthur, il suo paese d’origine. Prendendo spunto dalla nota abitudine di Janis a conversare con il proprio pubblico, Maria Grazia Solano la interpreta narrando in prima persona le passioni e il mal di vivere dell’artista, alternando brani originali cantati dal vivo a intensi monologhi. La scena è quella di un concerto, quindi priva di scenografia, ma con la sola presenza del gruppo musicale Supershock, rock band della scena underground di Torino, che accompagna l’interprete ricalcando il leggendario gruppo di Janis i Big Brother & The Holding Company. Ne emerge un ritratto appassionato e carico della grandezza di Janis, che da quella fatidica Domenica del 4 ottobre 1970 non ha mai perso di forza e attualità. .



Teatro delle Donne - Centro Nazionale di Drammaturgia delle Donne
presso TEATRO MANZONI - via Mascagni, 18 - 50041 CALENZANO (Firenze)
Tel. e Fax. 055.8876581 - 055.8877213 - e.mail: teatro.donne@libero.it
Ingresso e 10 ridotto € 8

“Omaggio a Janis Joplin”
in collaborazione con
Cineteca di Firenze
Via Reginaldo Giuliani, 374 - Firenze

JANIS
USA 1975 – 96 min.
Di Howard Alk e Seaton Findlay
Con Janis Joplin
Questo è l’unico film – documento interamente dedicato a Janis Joplin, la più nera tra le cantanti bianche di rock-blues. “Janis” è un ritratto patchwork di interviste, filmini familiari e concerti, spezzoni e numeri di Monterey Pop. Le gemme del film sono la sua intervista televisiva con Dick Cavett e le esibizioni live (a Toronto, Francoforte e Calgary). Il film rimane l’unica opportunità di constatare l’enorme carisma e il grande talento di Janis


NINE HUNDRED NIGHTS
USA 2003
Di Michael Burlingame
Compilation con sequenze di performances musicali tratte da vari concerti. Tra i brani Janis Joplin accompagnata dal gruppo storico Big Brother &The Holding Company.

Calendario proiezioni
CASTELLO - CINETECA DI FIRENZE
mercoledì 8 dicembre
ore 21.30 - JANIS

CASTELLO - CINETECA DI FIRENZE
giovedì 9 dicembre
ore 18.30 - JANIS
ore 20.15 - NINE HUNDRED NIGHTS
ore 21.45 - JANIS
ingressi € 4, € 5

in collaborazione con
BZF
Via Panicale, 61 r – Firenze

Sabato 11 dicembre, ore 16.30
BZF – FIRENZE

Incontro con
Elena Pugliese (autrice), Eleonora Bagarotti (giornalista musicale), Maria Grazia Solano (attrice e cantante)
coordina Bruno Casini

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.