Doors: tutto su "London Fog 1966", la nuova uscita limitata con materiale inedito

Doors: tutto su "London Fog 1966", la nuova uscita limitata con materiale inedito

E' disponibile venerdì 16 dicembre un album davvero ghiottissimo per collezionisti e amanti dei leggendari rocker Doors. Si tratta di un disco tirato in sole 18.000 copie e intitolato "London Fog 1966" (Rhino/Bright Midnight Archives ), che consta di sette tracce registrate dal vivo nel maggio del 1966, durante la residency del gruppo - non ancora noto - presso il bar del Sunset Strip che si chiamava appunto London Fog.

I brani inclusi sono i seguenti (come si può notare, ci sono alcune cover blues):

“Rock Me”
“Baby, Please Don’t Go”
“You Make Me Real”
“Don’t Fight It”
“I’m Your Hoochie Coochie Man”
“Strange Days”
“Lucille”

Questa, invece, la copertina:

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/X1Bfw4ihqd3JEbSakW4MLn3tSXQ=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fultimateclassicrock.com%2Ffiles%2F2016%2F10%2FDoorsFog630.jpg

Il disco è stato tratto da alcune registrazioni su bobina effettuate all'epoca da Nettie Peña. Il chitarrista della band, Robby Krieger, a proposito del materiale in oggetto ha detto a "Billboard":

Questa è la roba dei Doors più vecchia che io abbia mai sentito. E' una figata. E' ovvio che eravamo agli inizi. Forse suonavamo da sei-otto mesi, al massimo un anno. Non avevamo ancora trovato il nostro sound e facevamo ancora tante cover; Ray (Manzarek) cantava in parecchi pezzi e Jim (Morrison) era ancora piuttosto timido e non era ancora uscito dal suo guscio. Ma è ovvio che siamo noi.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.