Kanye West proverà a diventare presidente degli Stati Uniti nel 2024: candidatura posticipata per 'favorire' Trump

Kanye West proverà a diventare presidente degli Stati Uniti nel 2024: candidatura posticipata per 'favorire' Trump

"Ho deciso di correre per la presidenza degli States nel 2020", diceva Kanye West dal palco degli MTV Video Music Awards, lo scorso anno, durante un discorso durato la bellezza di 13 minuti. Una provocazione? Niente affatto: il rapper faceva sul serio, come lasciava intuire la campagna social portata avanti nelle settimane successive all'annuncio - era stato pure coniato un apposito hashtag, #KanTay2020. E anche se nel corso dell'ultimo anno Kanye ha ripreso in mano la sua carriera discografica, pubblicando un nuovo disco di inediti ("The life of Pablo", uscito a febbraio dopo tre anni di silenzio discografico), il rapper continua a sognare la presidenza degli Stati Uniti d'America. Posticipando, però, la candidatura di quattro anni: West non correrà per la Casa Bianca nel 2020, come precedentemente annunciato, ma nel 2024. E lo farà per non mettere i bastoni tra le ruote al nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che nel 2020 potrebbe ricandidarsi per il suo secondo mandato.

Kanye avrebbe deciso di posticipare di quattro anni la sua candidatura dopo aver incontrato Donald Trump: nella giornata di ieri, martedì 13 dicembre, il rapper - che nelle scorse settimane aveva dato il suo sostegno a Trump nella battaglia politica contro Hillary Clinton - ha fatto visita al magnate americano nella Trump Tower, il quartier generale di Trump, il grattacielo di 58 piani situato al numero 721 della Fifth Avenue a New York. I due hanno chiacchierato per un po' e alla fine dell'incontro Kanye West ha pubblicato un tweet che riporta solamente cinque caratteri: "#2024", appunto.



 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.