I Metallica spiegano perché hanno scritto un brano su Amy Winehouse

I Metallica spiegano perché hanno scritto un brano su Amy Winehouse

Come i fan più attenti avranno già letto, il brano "Moth Into The Flame" contenuto nel nuovo album dei Metallica è ispirato alla tragica vicenda di Amy Winehouse. James Hetfield, il frontman della metal band californiana, di recente è tornato sull'argomento, durante un'intervista per la radio canadese 102.1 The Edge e ha spiegato il ruolo del documentario "Amy" nella scrittura della canzone:

Solo a vedere il film mi sono intristito moltissimo - la sua vita è cambiata, da persona vitale e felice lei si è trasformata in qualcuno che tentava disperatamente di fuggire dalla realtà. Mi ha davvero colpito la parte in cui lei, completamente stravolta, esce di casa e ad attenderla ci sono i paparazzi che le fanno un sacco di foto e le chiedono "Hey Amy, come va?", come se la conoscessero. Non ci facevano caso - non le dicevano "Sei tropo magra, non sembri stare bene". Era un'interpretazione della realtà totalmente falsata.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.