NEWS   |   Industria / 07/12/2016

Secondary ticketing, con la fiducia alla legge di bilancio in Senato passa anche l'emendamento anti-bagarinaggio online. Ma ci sarà ancora da aspettare...

Secondary ticketing, con la fiducia alla legge di bilancio in Senato passa anche l'emendamento anti-bagarinaggio online. Ma ci sarà ancora da aspettare...

Con la fiducia accordata dal Senato alla legge di stabilità nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 dicembre, sono stati definitivamente approvati anche i provvedimenti per contrastate il secondary ticketing previsti dall'emendamento presentato da Dario Franceschini, trasmesso alla Camera lo scorso 24 novembre dopo il passaggio al vaglio di ammissibilità della commissione competente: la norma, come già riferito, prevede "sanzioni amministrative pecuniarie da 5.000 euro a 180.000 euro per ciascuna violazione accertata" e, "nei casi più gravi", "l'oscuramento del sito Web attraverso il quale la violazione è stata posta in essere", pur lasciando spazio a "qualsiasi altra forma di collocamento di titoli di accesso ad attività di spettacolo effettuata in modo occasionale, purché senza fini commerciali".

Perché i provvedimenti contenuti nel testo approvato diventino effettivi sarà necessario un decreto attuativo, la cui emanazione - tuttavia - sarà tutto meno che scontata, se non altro in tempi brevi: la caduta del governo Renzi e l'incertezza sui futuri scenari parlamentari potrebbero portare il prossimo esecutivo a congelare temporaneamente il passaggio, per concentrarsi su leggi più urgenti, come - (prima) tra le altre - quella elettorale.