La Finanza denuncia Buongiorno Vitaminic: frode informatica

La Finanza denuncia Buongiorno Vitaminic: frode informatica
La “media company” italiana, quotata al Nuovo Mercato e al Nasdaq americano, è finita nel mirino della Guardia di Finanza per presunta violazione della legge sulla privacy, trattamento illecito di dati personali e frode informatica. Secondo l’accusa formulata dal nucleo regionale lombardo di Polizia Tributaria, coordinato nelle indagini dal sostituto procuratore milanese Gianluca Braghò, Buongiorno Vitaminic avrebbe utilizzato illecitamente a suo vantaggio un database/indirizzario comprendente i dati personali di circa 450 mila soggetti: l’elenco era entrato in suo possesso quando la società era stata incaricata di gestire per conto di un sito Internet esterno la distribuzione di una newsletter on-line; risolto il contratto con il committente, l’azienda guidata da Mauro Del Rio e Andrea Casalini avrebbe continuato a farne uso per inviare migliaia di e-mail pubblicitarie senza richiedere il preventivo consenso ai destinatari così come previsto dal nuovo Testo Unico sulla privacy, praticando in sostanza una sorta di spamming su vasta scala.
Secondo i finanzieri, che del caso stanno interessando anche l’autorità garante della privacy, Buongiorno Vitaminic ne avrebbe tratto un doppio vantaggio economico, pubblicizzando abusivamente i propri prodotti e servizi ed evitando di pagare i dovuti introiti al titolare del sito Internet a cui il sistema informatico faceva capo. Un danno ne sarebbe derivato anche agli utenti che, in molti casi, si sarebbero trovati nell’impossibilità di cancellare i propri nominativi dalla newsletter e di eliminare i messaggi ricevuti dalla propria casella di posta elettronica.
Il legale rappresentante di Buongiorno Vitaminic e il responsabile del trattamento dei dati personali sono finiti nel registro degli indagati; le Fiamme Gialle stanno proseguendo l’inchiesta per verificare se altre presunte violazioni della legge sulla privacy siano state commesse utilizzando gli altri quasi 50 milioni di indirizzi e-mail gestiti complessivamente dalla società.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.