3 minuti per fare la storia e un cofanetto con 79 brani 52 anni dopo. “My Generation”: la genesi di un manifesto (2 / 8)

3 minuti per fare la storia e un cofanetto con 79 brani 52 anni dopo. “My Generation”: la genesi di un manifesto
Il giovane Townshend abitava in un gran bel quartiere di Londra, Belgravia, e l’irriverenza e l’eccentricità del giovane artista spiccavano come una macchia di sugo su una camicia bianca tra i vicini della upper class.

Per non parlare dell’auto che in quel periodo il chitarrista aveva scelto per sé e parcheggiava sotto casa; un carro funebre Packard.

La sua vista, narra la leggenda, risultava così fastidiosa per la Regina Madre che la monarca, solita passare di lì ogni giorno, alla fine la fece rimuovere.

Un sopruso così smaccatamente settario sarebbe alla base dell’ispirazione per “My Generation”, nella quale Townshend espresse tutta la sua frustrazione di “misfit”, utilizzando l’episodio personale come emblema della anacronistica situazione sociale dell’Inghilterra di allora.

La storia della title track dell’album di debutto degli Who è ricchissima, come testimonia anche il libro di 80 pagine con note a cura di Pete Townshend e foto d’epoca contenuto nella nuova  LTD Edition Super Deluxe.

Ciò detto, il pezzo nacque in treno…

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.