Joe Corré brucia sul Tamigi memorabilia punk del valore di milioni di euro - VIDEO, FOTO

Come annunciato - e anticipato con la distruzione di un rarissimo acetato dei Sex Pistols - Joe Corré (figlio di Malcom McLaren e della designer Vivienne Westwood) ha davvero dato alle fiamme parte della sua collezione di memorabilia legati all'epopea del punk inglese.

Gli oggetti sono stati bruciati su una chiatta galleggiante, sul Tamigi, nel pomeriggio del 26 novembre: capi di vestiario (la maggior parte provenienti dal catalogo vintage della boutique Sex), poster, gadget e altri memorabilia per un valore di circa cinque milioni di sterline sono letteralmente andati in fumo. Sulla chiatta sono stati anche posti alcuni cartonati con le effigi di vari politici britannici, che sono stati quindi bruciati con tutto il resto, aggiungendo un tocco di provocazione politica in più.

Corré è stato accusato di avere utilizzato delle riproduzioni per il rogo, ma lui ha negato tutto, annunciando anche un documentario in lavorazione a proposito del gesto di protesta compiuto proprio in occasione delle celebrazioni dei 40 anni del punk. Ha spiegato:

Lo faccio per cercare di far capire alle persone la differenza fra prezzo e valore. E' per mostrare l'ipocrisia delle istituzioni che ora fanno soldi con la versione tarocca del punk. Quanto passerà prima che facciano una tazza per il giubileo della regina con una spilla da balia nel naso, da vendere nel negozio di souvenir del palazzo reale? Avverrà presto, non credete? In 40 anni da nemico pubblico numero uno il punk è diventato un'attrazione turistica da usare. Fate pure, ma gente come me ha qualcosa da dire a questo proposito.

 

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

[foto via dailymail.co.uk]

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/99RxdztP8O9hkuzfG36giZ8cL0c=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fi.dailymail.co.uk%2Fi%2Fpix%2F2016%2F11%2F26%2F16%2F3AC64AAA00000578-3974098-image-a-37_1480179365581.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/-iCioQKpWBbG_bbFXsNti38fPmc=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fi.dailymail.co.uk%2Fi%2Fpix%2F2016%2F11%2F26%2F16%2F3AC62FD500000578-0-image-a-16_1480177819975.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Aa1LvjGaerijNJjjqWIevuKVS1Q=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fi.dailymail.co.uk%2Fi%2Fpix%2F2016%2F11%2F26%2F16%2F3AC65D9900000578-3974098-image-m-39_1480179389715.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/4k7YT-4-hN9oc-ab91YVquixScU=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fi.dailymail.co.uk%2Fi%2Fpix%2F2016%2F11%2F26%2F16%2F3AC6683000000578-3974098-image-a-34_1480179355382.jpg

 

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.