Il figlio di Vivienne Westwood inizia a bruciare la sua collezione milionaria di memorabilia punk - VIDEO

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/7Besj4_31yFZ9Dm9BZngQoG7kDI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fksassets.timeincuk.net%2Fwp%2Fuploads%2Fsites%2F55%2F2016%2F11%2Fcorreburn.png

[via Dazed]

Come già aveva annunciato di voler fare, Joe Corre (figlio di Malcom McLaren e della designer Vivienne Westwood) ha iniziato il folle rogo della sua inestimabile collezione di memorabilia legati all'epopea del punk inglese.

Dopo avere fallito nel tentativo di vendere all'asta su eBay un preziosissimo acetato del singolo “Anarchy in the UK” dei Sex Pistols (Corre chiedeva un milione di sterline, ma l'offerta massima è stata di 62.500), ha dato alle fiamme il disco - e "l'esecuzione" è stata mostrata in streaming tramite il sito "Dazed".

Il gesto è stato presentato come un antipasto della distruzione che arriverà presto - Corre aveva detto che avrebbe dato fuoco a tutto il 26 novembre, a Camden (Londra).

CLICCA QUI PER IL VIDEO

Joe Corré è il fondatore di Agent Provocateur, l'azienda britannica specializzata nella produzione di lingerie, che vanta 100 negozi sparsi in 13 nazioni in tutto il mondo e che tra il 2014 e il 2015 ha registrato 3,7 milioni di sterline di fatturato (circa 5 milioni di euro).

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.