Su Festival, Premi Musicali ed altre vetrine (im)possibili per la musica italiana.

Su Festival, Premi Musicali ed altre vetrine (im)possibili per la musica italiana.

L'aspettavo con fiducia ed è arrivata con tempestività, la risposta di Massimo Bonelli di iCompany al nostro articolo di ieri. La pubblico molto volentieri.

 

Caro Franco,
comincio col ringraziarti per aver scritto e pubblicato il tuo punto di vista su un tema di sicuro interesse per chi, come me, lavora con e per la musica.
Come credo tu già sappia, ho convinzioni molto simili alle tue e condivido buona parte della visione che hai proposto a più riprese rispetto all’odierno stato dell’arte.
Anch’io penso che la confusione e la grottesca auto-referenzialità di alcuni premi/festival sia poco utile se non, in alcuni casi, addirittura dannosa per l’intero comparto.
Ne approfitto quindi per argomentare meglio quale sia la natura della presenza attiva (mia e di iCompany) a coordinamento dell’Unione dei Premi Musicali e, di riflesso, della Rete dei Festival che fa capo al MEI.
In sostanza, come tu stesso hai scritto, piuttosto che stare a guardare e a postulare da uno smartphone o da un pc,  abbiamo pensato fosse più interessante ed utile scendere in strada e sporcarci le mani.
In giro ci sono energie, professionalità ed esperienze di tanti bravi operatori che questi premi musicali li organizzano con sincera passione (da anni, spesso rimettendoci anche del denaro) nell’intento di dare spazio a chi produce musica bella, ma spesso troppo “fuori dagli schemi” per trovare visibilità nell’attuale sistema radio-televisivo della musica tappezzeria.
iCompany ha deciso di fare da punto di riferimento per questi stoici operatori che spesso si sentono abbandonati e soli: proveremo a coordinarli, a farli interagire tra di loro, ad offrirgli ulteriore visibilità e, perché no, a trovare qualche risorsa aggiuntiva che possa sostenere la loro progettualità.

Venendo ancora ad altre interessanti osservazioni che hai messo in evidenza, ti confermo che la qualità è uno degli obiettivi fondanti di questa iniziativa, nonché la bussola che iCompany ha seguito ossessivamente e incondizionatamente durante i suoi quasi due anni di attività. Guai se perdessimo di vista il nostro stesso motivo di esistenza, non avremmo più la forza di rincorrere l‘utopia dalla quale siamo nati e decreteremmo così la fine anticipata del sogno che ci guida. Quindi segnalaci sempre puntualmente ogni perplessità o dubbio che ti venisse riguardo a questo e/o ad altri progetti che seguiamo e di cui Rockol è e sarà media-partner.

Infine, sposiamo in pieno la tua campagna sulla trasparenza dei voti nelle giurie di premi, festival e concorsi e, come tu stesso potrai confermare, l’abbiamo anche già ampiamente praticata nell’ultima edizione dell’1MNext, il contest del Concerto del Primo Maggio, durante il quale abbiamo deciso di rendere pubblici tutti i voti della giuria con tanto di nome e cognome del giurato votante.
Proveremo a trasferire questa esigenza di trasparenza a tutti i concorsi e i premi con i quali collaboriamo e collaboreremo in futuro, sperando di convincerli che sia questa una scelta vincente ed imprescindibile.
Grazie per il tempo e lo spazio che mi hai riservato. Alla prossima.


Massimo Bonelli - iCompany

 

Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.