Amazon Tickets, arriva il servizio di Amazon dedicato alla vendita dei biglietti

Dopo essere già stato lanciato nel Regno Unito lo scorso anno, Amazon Tickets si appresta ora a debuttare anche negli Stati Uniti, negli altri paesi dell'Europa e in Asia. Amazon Tickets è il servizio di Amazon dedicato alla vendita di biglietti di concerti e, più in generale, eventi dal vivo. L'azienda fa sapere che Amazon Tickets mira a diventare il servizio numero uno nella vendita dei biglietti a livello mondiale:

 

"La nostra visione va oltre la semplice vendita di biglietti. Intendiamo sconvolgere l'intera esperienza dell'intrattenimento dal vivo: gran parte del settore non è cambiato dal 1970 ad oggi".


A capo di Amazon Tickets, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe arrivare Ian Freed, già tra i dirigenti di Amazon.

Recentemente, Amazon ha lanciato in Europa anche il suo servizio di streaming, Amazon Music Unlimited: il servizio ha debuttato nel Regno Unito, in Germania e in Austria la scorsa settimana.

Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.