Corey Taylor rivela quale è la cosa più stupida mai fatta dagli Slipknot

Il frontman degli Slipknot Corey Taylor ha rivelato quale è stata la mossa più stupida nella storia della sua band. E’ presto detto, fu quando, nel 2014, gli Slipknot, ormai quarantenni, ebbero l’idea di ingaggiare il 26enne Jay Weinberg (figlio del batterista di Bruce Springsteen, Max) per sostituire alla batteria Joey Jordison. Sulle prime pareva essere stata una buona idea, pareva…

L’outing di Corey, come riporta TeamRock.com, è avvenuto mentre discuteva in radio con i Metallica parlando amabilmente del loro ultimo album ”Hardwired…to self-destruct” pubblicato la scorsa settimana. Corey ha chiesto alla band come si fa ad andare avanti quando si invecchia. Il frontman James Hetfield ha risposto: "Non mi piace essere al 90%. Piuttosto preferisco essere al 110% meno spesso, ed è quello che stiamo facendo". Il chitarrista Kirk Hammett ha aggiunto: "A me sembra che tutto mi stia andando a pezzi - le ginocchia, i polsi, i gomiti, le spalle, il cervello... Andando avanti devi fare una bella manutenzione." In quel momento interviene il batterista Lars Ulrich che dice: "Non è giusto, ho appena realizzato che tu hai un batterista di venticinque anni. Non è giusto!"

Allora Corey Taylor risponde: "Fidati di me. Ho provato a stare al passo con lui. Fa schifo! All'inizio pensavo 'Questo è impressionante!' Ma alla fine del tour mi dicevo, 'Dannazione, questa è la cosa più stupida che abbiamo mai fatto.'" Aggiungendo un attimo più tardi: "Sto scherzando, Jay ..."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.