Dietrofront: Vince Neil (Mötley Crüe) non si esibirà durante la cerimonia d'insediamento di Trump

Vine Neil, frontman dei Mötley Crüe ha - letteralmente a poche ore dalla notizia che lo voleva ospite del neo-presidente degli USA - annunciato che non si esibirà nel corso della cerimonia per l'insediamento di Donald Trump a gennaio. Un dietrofront cagionato - stando alla versione di Neil - da un ripensamento repentino dello staff di Trump.

In un'intervista rilasciata a "TMZ" il cantante ha infatti detto:

Ora vi spigo la faccenda. Mi avevano chiesto di esibirmi all'evento circa due mesi fa, indipendentemente da chi avesse vinto. E nessuno aveva idea di chi sarebbe stato il nuovo presidente. Io ho detto "Assolutamente sì, lo faccio", perché volevo suonare alla cerimonia. Abbiamo consegnato tutti i nostri passaporti - quelli della band e quelli della crew - ai servizi segreti e loro hanno fatto tutte le verifiche necessarie. Per quanto ne sapevo io, eravamo ingaggiati per suonare. Ci hanno invitati, ma ora esce fuori che quando i repubblicani hanno vinto hanno deciso di ritirare l'invito fatto.

Neil ha aggiunto:

Non pensavo che chiederci di suonare fosse stata un'iniziativa unilaterale del partito democratico. Avevo dato per scontato che avremmo suonato indipendentemente dal vincitore, in fondo è una grande festa, no? Ma direi che mi sbagliavo. Credo di aver capito che anche nella scelta di chi suona c'entra molto più la politica di quanto io pensassi. Ho scoperto che non avremmo suonato, proprio mentre tutti scrivevano che avremmo suonato noi e ho chiesto al mio management: "Ma cosa è successo?". Loro mi hanno risposto: "Non  se ne fa nulla". Ora che ha vinto Trump, è tutto un gioco politico. Non so chi suonerà alla festa di Trump, ma che Dio li benedica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.