Thegiornalisti all’Alcatraz Di Milano: la recensione del concerto

Thegiornalisti all’Alcatraz Di Milano: la recensione del concerto

E’ letteralmente “Completamente sold out” per i Thegiornalisti: Alcatraz esaurito da giorni, al primo live milanese dopo la pubblicazione del nuovo album, e il successo e la visibilità grazie al singolo “Completamente”.

La serata si apre con gli Shazami, la band dei volti televisivi Federico Russo e Francesco Mandelli: concludono un inusuale show di apertura sulle dolci note di “Goodbye kiss” dei Kasabian, ultima cover del loro essenziale repertorio. Nel frattempo il giovane pubblico che riempie l’Alcatraz fino all’orlo partecipa con entusiasmo all’esibizione del duo chitarra e voce. «It’s like everybody wants to be here tonight», afferma uno dei due “fratelli” Shazamo, giocando a fare l’inglese per tutta la durata dell’opening act. Senza soluzione di continuità viene trasmessa la “Goodbye kiss” originale mentre sul palco si preparano le luci, e il pubblico di tutta risposta continua a cantarla.

Poi il buio, e il forte applauso dei presenti accoglie i Thegiornalisti. In sottofondo parte la nota audio dolce che introduce “Fatto di te”, mentre il gruppo si posiziona sulla scena, in controluce.

L’esuberanza di Tommaso Paradiso riesce a catturare costantemente l’attenzione del pubblico, senza curarsi troppo dei tecnicismi della voce: con i suoi testi diretti e forti della loro semplicità, il cantautore romano sembra voler dire “questo è quello che sono” senza prendersi troppo sul serio e, soprattutto, senza la paura di toccare i tasti di un pop scanzonato.

Forse è proprio questa onestà la chiave del successo della band romana: il pubblico è letteralmente catturato dalle melodie de “Il tuo maglione mio”, introdotto dal riff di chitarra di Marco Musella, fa ondeggiare le mani in aria su “Mare Balotelli”, canta a squarciagola il ritornello di “Tra la strada e le stelle”. Paradiso e compagni recuperano la tradizione del cantautorato italiano e spesso le loro chiare influenze emergono anche durante il live: in un paio di occasioni il frontman imita la parlata trascinata e inconfondibile di Vasco Rossi, mentre nei testi di alcuni pezzi si percepisce con chiarezza l’eco di Venditti, di Dalla e, perché no, anche Jovanotti. Su tutto lo spettacolo aleggia una certa aura di confidenza, quella che porta Paradiso a stendersi sulla poltrona posta sul proscenio mentre canta “Sbagliare a vivere”, o a salutare simpaticamente la mamma mentre si siede alle tastiere per intonare “Proteggi questo tuo figlio”.

Il pubblico esplode in un unico grido su un doppio bis fatto dei grandi successi dei Thegiornalisti: su “Per lei” i bassi pompano fino a sentirli risuonare nella pancia e si coglie una grande partecipazione in “Promiscuità”. Come una sorta di climax, i Thegiornalisti rientrano per un finale d’eccezione, la tanto attesa “Completamente” che dà titolo al tour stesso, cantata quasi per intero dal pubblico e con tanto di coriandoli sull’outro trionfante: una degna chiusura di uno spettacolo che ha senza dubbio scaldato il cuore ai sempre più numerosi ammiratori del gruppo romano.    

(Vittoria Polacci)

SETLIST

Fatto di te
Gli alberi
Vieni e cambiami la vita
Mare Balotelli
Il tuo maglione mio
Sbagliare a vivere
L’ultimo grido della notte
Disperato
Proteggi questo tuo ragazzo
Tra la strada e le stelle
Io non esisto
Fine dell’estate
Sold out
Non odiarmi

BIS

Per lei
Promiscuità

Completamente

 

Dall'archivio di Rockol - Thegiornalisti: completamente "pop"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.