Metallica - la recensione di "Hardwired… to Self-Destruct"

Metallica - la recensione di "Hardwired… to Self-Destruct"

Un album molto atteso, carico di aspettative e di paure di restare delusi: questo è il nuovo lavoro di Hetfield e i suoi, che hanno sbaragliato gli scettici con una bella raccolta di brani godibili, diretti e freschi, come i migliori Metallica sanno essere. Abbiamo ascoltato per voi “Hardwired… To Self Destruct” e lo abbiamo decisamente apprezzato:

È un ritorno atteso e sospirato quello dei Metallica (son passati otto anni da “Death Magnetic” - e “Lulu” con il compianto Lou Reed non è certo servito ad alleviare la pena). Come accade per tutti i dischi partoriti in tempi lunghi, c’era chi temeva che la montagna potesse partorire il classico topolino… ma siamo lieti di confermare che non è andata così: il gigante si è preso il suo tempo, ma ha fatto un bel lavoro. Anzi, ha gettato le basi per quella che – anche se è prematuro affermarlo – potrebbe essere una seconda giovinezza per Hetfield & co. In poche parole: “Hardwired… To Self Destruct” è davvero il lavoro più solido, convincente e soddisfacente che i Metallica sfornano dagli ormai lontani tempi del loro omonimo disco (alias “Black Album”).

Leggi la recensione completa di "HARDWIRED… TO SELF-DESTRUCT" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.