Live Nation sul secondary ticketing: massima collaborazione con la Guardia di Finanza nelle indagini

Live Nation sul secondary ticketing: massima collaborazione con la Guardia di Finanza nelle indagini

Live Nation, in seguito all'indagine scattata dopo l'inchiesta di "Le Iene" riguardanti il fenomeno del secondary ticketing, ha diramato una dichiarazione ufficiale in cui assicura la massima collaborazione con le autorità, al fine di fare chiarezza sul caso:

In merito alla presenza oggi del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano presso gli uffici di Live Nation Italia, la società  intende comunicare quanto segue:

Live Nation è sicura della correttezza del proprio operato e ha mostrato la massima collaborazione e trasparenza nei confronti degli organi competenti.

La società esprime la propria totale fiducia nella Magistratura e la massima solidarietà  nei confronti dell'Amministratore Delegato della sede italiana, che darà  tutti gli approfondimenti del caso presso le sedi preposte, non appena sarà  chiamato in causa.

Live Nation si astiene per il momento da ulteriori commenti sulla vicenda.

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.