I Rolling Stones parlano di Donald Trump: 'Tutti sconcertati fuori dagli Stati Uniti' - VIDEO

I Rolling Stones parlano di Donald Trump: 'Tutti sconcertati fuori dagli Stati Uniti' - VIDEO

Negli scorsi mesi, quando Donald Trump andava in giro per gli Stati Uniti con i suoi comizi per incontrare i loro sostenitori in vista delle elezioni presidenziali e faceva ascoltare al pubblico canzoni di big della musica pop e rock internazionale, Mick Jagger e soci furono tra coloro che diffidarono il magnate per l'utilizzo dei loro brani. A Trump, della diffida dei Rolling Stones, non è importato molto: tant'è vero che anche al termine del suo primo discorso da neo-Presidente degli Stati Uniti d'America, nella notte tra l'8 e il 9 novembre scorso, il tycoon ha fatto ascoltare al pubblico "You can't always get what you want". "Forse mi chiederanno di cantarla al discorso inaugurale", ha detto Mick Jagger a tal proposito.

Ma gli Stones cosa pensano esattamente del nuovo presidente degli Stati Uniti? A raccogliere le impressioni di Mick Jagger e compagni su Trump ci ha pensato l'agenzia di stampa americana Associated Press. Il percussionista Charlie Watts ha detto di Trump:

 

"Non penso che sarà così estremista come appariva all'inizio. Penso che molto di quello che ha detto, all'atto pratico, sarà più temperato: se così non fosse, i prossimi quattro anni sarebbero un sanguinoso viaggio infernale".

 

Il chitarrista Ronnie Wood, invece, ha detto che i risultati sono stati sconvolgenti:

 

"Ci saranno alcuni cambiamenti. Si spera positivi".


Keith Richards è stato l'unico membro della band ad astenersi dal commentare, mentre Mick Jagger ha detto:

 

"Sono tutti sconcertati fuori dagli Stati Uniti, direi, e questo termine è fin troppo educato".

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.