Secondary ticketing e Live Nation, dopo Ferro e Mengoni anche Giorgia prende le distanze: 'La cantante e il suo staff estranei alla truffa'

Secondary ticketing e Live Nation, dopo Ferro e Mengoni anche Giorgia prende le distanze: 'La cantante e il suo staff estranei alla truffa'

Lo tsunami sollevato dal servizio delle Iene che ha svelato un accordo commerciale occulto (anche perché in violazione alle clausole del contratto di esclusiva con l'operatore primario Ticketone) tra Live Nation e la piattaforma di secondary ticketing Viagogo sta travolgendo tutti gli artisti italiani di spicco nel roster della filiale italiana del gruppo guidato da Michael Rapino: dopo Vasco Rossi (che ha addirittura deciso di sospendere il suo rapporto professionale con l'agenzia guidata da Roberto De Luca), Tiziano Ferro - che si è detto "sconcertato, amareggiato e fortemente indignato a causa dei recenti avvenimenti che coinvolgono Live Nation Italia" - e Marco Mengoni, che ha dichiarato la sua estraneità ai fatti, ora tocca a Giorgia. Con un messaggio postato sulla propria pagina Facebook, anche lo staff della cantante romana ha preso con decisione le distanze da quanto rivelato dall'inchiesta di Matteo Viviani:

"Confermiamo in toto l'estraneità di Giorgia e di chi la rappresenta alla partecipazione di questa truffa dichiarata dal presidente di Live Nation Italia, operata da Live Nation riguardante il 'secondary ticketing': mai da qualcuno del suo staff, management o altro vicino a lei o dall'artista stessa è stata fatta richiesta per operare in questa maniera disonesta; e stiamo verificando che anche per il passato non siano state commesse irregolarità per quanto riguarda Giorgia"

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.