Secondary ticketing, dopo lo scoop delle Iene Vasco abbandona Live Nation

Secondary ticketing, dopo lo scoop delle Iene Vasco abbandona Live Nation

Iniziano ad affiorare le prime reazioni al servizio mandato in onda ieri sera dalle Iene durante le quali sarebbero state prodotte prove di un rapporto commerciale tra la filiale italiana di Live Nation e la piattaforma di secondary ticketing Viagogo, che - stando ai documenti in possesso del giornalista Mediaset Matteo Viviani - avrebbe ricevuto direttamente dalla società guidata da Roberto De Luca dei pacchetti di biglietti (al di fuori del contratto di esclusiva stipulato con l'operatore primario TicketOne) da vendere sul mercato secondario.

Vasco Rossi, uno degli artisti italiani di punta presenti nel roster di Live Nation, ha annunciato oggi - per mezzo della società Giamaica Management - di avere sospeso ogni rapporto con l'agenzia di live promoting:

"Dopo aver appreso dal servizio televisivo de Le Iene di un possibile coinvolgimento di Live Nation nella rivendita secondaria di biglietti per i concerti in Italia, Giamaica management comunica di avere attualmente sospeso ogni rapporto commerciale con Live Nation e si riserva di agire per vie legali essendo totalmente estranea a quanto emerso dal servizio giornalistico.
Giamaica ritiene che l’attività di secondary ticketing, altamente speculativa, è da tempo riconosciuta come dannosa non solo per il pubblico ma anche per gli artisti che a loro insaputa e loro malgrado si ritrovano per errore coinvolti"

Il rocker di Zocca figura tra i firmatari del protocollo SIAE contro il secondary ticketing sottoscritto anche da Tiziano Ferro, cantante i cui interessi dal vivo sono curati da Live Nation Italia.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.