Tornano i Collective Soul: anche loro da indipendenti

Tornano i Collective Soul: anche loro da indipendenti
Il percorso della rock band della Georgia assume valenza quasi paradigmatica, nel music business recessivo di questi tempi, avvicinandosi a quello di altri ex pupilli, presto dimenticati, dell’industria discografica. Tagliato, per reciproco consenso, il cordone ombelicale con le major (nel loro caso la Atlantic/Warner, per cui negli anni ’90 avevano venduto oltre 7 milioni di dischi sfornando diversi successi), i Collective Soul hanno pensato bene di finanziarsi da soli il master del nuovo disco “Youth”, che pubblicano il 16 novembre su etichetta “domestica”, El Music Group, dopo quattro anni di silenzio.
Per massimizzarne la conoscenza e il potenziale di vendita, ricorreranno a una costellazione di specialisti del management, della promozione, dell’arte grafica, del Web e della distribuzione commerciale. Singolare ma prevedibile, poi, che molti di questi professionisti siano a loro volta transfughi dell’establishment discografico e dello stesso giro Warner: uno dei due manager, Fred Croshal, arriva dalla Maverick già di Madonna; CO5, l’agenzia cui è stata affidata la promozione del disco, è guidata da un ex funzionario della stessa Atlantic, Danny Busch, e da Bob Divney, proveniente dalla Reprise; sempre al gruppo Warner è collegata la distribuzione, Alternative Distribution Alliance; mentre arriva dalla Geffen Kevin Day, responsabile della società di marketing e vendite Rock Science.
“Se hai fiducia nel fatto che le persone che hai ingaggiato possano far bene il loro lavoro, non c’è confronto con una major”, ha spiegato il manager Croshal alla rivista Hollywood Reporter. “E’ come paragonare un LearJet a un 747”. “E possiamo prendere tre decisioni nel tempo che una major impiega a prenderne una”, ha aggiunto il vocalist della band, Ed Roland.
I Collective Soul si sono fatti i loro calcoli: ridotte le spese, per cominciare a guadagnare con il nuovo disco gli basta vendere 100 mila copie. E le prenotazioni hanno già superato abbondantemente quella cifra.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.