La scomparsa di John Peel, anche il premier Tony Blair addolorato

Anche Tony Blair, il premier britannico, si è detto addolorato per l'improvvisa scomparsa di John Peel, della quale Rockol ha dato annuncio pochi giorni fa.

"E' sinceramente rattristato", ha riferito il portavoce del primo ministro. "John Peel era una voce unica ed usava quella voce per portare alla luce nuovi talenti e renderli accessibili ad un più vasto pubblico". All'annuncio della morte del semileggendario DJ, che aveva lavorato per quarant'anni alla BBC, Radio1 ha messo in onda quella che era sempre stata la sua canzone preferita, "Teenage kicks" degli Undertones. Condoglianze sono pervenute alla BBC da ogni parte del mondo. Il sito Web del New Musical Express è andato in tilt per il volume delle richieste di accesso alla notizia ed è tornato online solo dopo alcune ore. Feargal Sharkey, l'ex cantante degli Undertones, ha dichiarato che la sua vita cambiò radicalmente il giorno in cui Peel trasmise "Teenage kicks". Stupore e tristezza nel villaggio di Great Finborough, Stowmarket, Suffolk, dove Peel abitava con la moglie Sheila. Il DJ aveva dovuto fare aggiungere una nuova ala alla sua villa per stiparvi l'incredibile quantità di demo e dischi che gli arrivava: ogni settimana, al suo ufficio presso la BBC, gli giungevano quattro sacchi postali pieni. Si dice che Peel ascoltasse tutto. E' frattanto arrivato qualche altro dettaglio sulla tragica scomparsa del DJ: Peel, 65 anni, morto per infarto, si trovava a Cuzco, Perù. La crisi cardiaca lo ha colto in albergo. Il medico che si è prodigato su di lui, il dottor Alcides Vargas, ha riferito che Peel è spirato durante il trasporto in ospedale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.