Charli XCX, ecco il video (pieno di zombi) del nuovo singolo "After the afterparty", GUARDA

Charli XCX, ecco il video (pieno di zombi) del nuovo singolo "After the afterparty", GUARDA

Taceva da febbraio, dall'uscita dell'EP "Vroom vroom": è tornata con un nuovo singolo, "After the afterparty", al quale partecipa il rapper Lil Yachty.
Di lui, la cantante ha detto:


"La collaborazione è nata dopo che io l'ho contattato via Twitter, e mi ha detto che gli era piaciuto il mio album 'Sucker'. Sono consapevole del fatto che non ha lo stesso flow dei rapper della vecchia scuola, ma mi piace il modo in cui si presenta nei suoi video e apprezzo la sua creatività".

 

 

"After the afterparty" precede l'uscita del nuovo album di Charli XCX, al quale l'artista sta apportando gli ultimi ritocchi e del quale non è ancora nota una possibile data d'uscita. Ma Charli in proposito ha già anticipato:

 

 

 


"Sarà il disco più pop fra quelli che ho fatto finora. Orientativamente dovrebbe uscire verso maggio, ma sono sicura che prima di allora l'avrò già fatto venire a galla in rete".

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
18 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.