Le Liste di Rockol: i dieci migliori album del 1987 (1 / 11)

Le Liste di Rockol: i dieci migliori album del 1987

Era il 1987. Negli Stati Uniti vengono trasmesse in televisione le prime puntate di “Beautiful” e di “I Simpson”. Il giovane tedesco Mathias Rust con un piccolo aereo da turismo atterra sulla Piazza Rossa di Mosca eludendo ogni controllo in un’epoca in cui esisteva ancora la divisione tra est e ovest. Per rimanere in tema: Reagan e Gorbaciov, allora leader di Stati Uniti e Unione Sovietica, firmano un trattato per eliminare i missili a media gittata in Europa. “Platoon” vince l’Oscar quale miglior film e l’inedito terzetto formato da Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi trionfa al festival di Sanremo con “Si può dare di più”.
Per la musica è stata una grande annata. Si suole dire che i decenni iniziano qualche tempo prima e si chiudono qualche tempo dopo. Il 1987 possiamo considerarlo l’ultimo vero anno degli ‘eighties’, mentre venivano piantati i semi che avrebbero avuto fioritura nei novanta. A seguire i dieci album che hanno simboleggiato meglio di altri il 1987. Il prossimo anno ricorre il trentesimo anniversario di questi dischi ed è molto possibile che vengano celebrati con edizioni speciali di vario genere. Altri album importanti uscirono quell’anno: “Kiss me kiss me kiss me” dei Cure, “Frank’s wild years” di Tom Waits, “Whitney” di Whitney Houston, “Warehouse: songs and stories” degli Husker Du, “You’re living all over me” dei Dinosaur Jr., “Surfing with the alien” di Joe Satriani, “Permanent vacation” degli Aerosmith, “Hysteria” dei Def Leppard, “Introducing the line according to Terence Trent D’Arby” di Terence Trent d’Arby. Tra gli album italiani usciti quell’anno si segnalano “Blue’s” di Zucchero, “C’è chi dice no” di Vasco Rossi, “Luca Carboni” di Luca Carboni, “Ok Italia” di Edoardo Bennato, “Vvai rouge” di Enrico Ruggeri.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.