X Factor, i Jarvis rinunciano alla fase finale. "Problemi personali", o problemi per il contratto discografico?

X Factor, i Jarvis rinunciano alla fase finale. "Problemi personali", o problemi per il contratto discografico?

Un (piccolo) caso negli Home Visit che portano alla fase finale di X Factor. Un gruppo, i Jarvis, ha rinunciato; sono stati ripescati quindi i Soul System,

I Jarvis sono stati inizialmente selezionati da Alvaro Soler nelle band - e così si vede in puntata: Alvaro comunica alla band che è stata ammessa alla fase finale. Poco dopo, però, Alessandro Cattelan comunica che la band ha rinunciato "per motivi personali". Si vede quindi Alvaro che chiama al telefono i Soul System, che vengono quindi ripescati.

Ma quali sono i "motivi personali"? Un indizio si trova su Wikipedia.

Nella giornata del 19 ottobre sono comparsi sulla pagina ufficiale di Wikipedia dedicata  decima stagione di X Factor i nomi dei  presunti “finalisti” di questa edizione, ovvero i componenti delle varie squadre che accedono al live del 27 ottobre. I nomi sono apparsi con un giorno di anticipo sulla messa in onda degli “home visit” (registrati lo scorso luglio).
La “soffiata”, presto eliminata dalla pagina di Wikipedia, è stata comunque ripresa e riportata da diversi siti. Rockol ha scelto di non pubblicarla, sia per evitare lo spoiler agli spettatori, sia perché ad una verifica ci era stato comunicato che non erano corretti. E infatti era così: le anticipazioni di Wikipedia contenevano diversi errori, almeno uno per squadra, rispetto ai finalisti effettivi.

Nello "spoiler" di Wikipedia era però presente proprio un indizio che riguarda i Jarvis e che lascia supporre la rinuncia della band non fosse "per motivi personali" ma di natura contrattuale. Di fianco al nome dei Soul System, dati per finalisti, compariva infatti un doppio asterisco che rimandava ad una frase, riportata sotto la tabella:

**SoulSystem verranno ELIMINATI da Alvaro, ma i JARVIS si rifiuteranno di firmare i contratti discografici che SONY MUSIC, impone al posto di proporre come premio ai 12 finalisti (nonostante il contratto di partecipazione non lo preveda), e quindi saranno poi richiamati dalla produzione in veste di sostituti per completare la squadra durante la messa in onda delle serate live

La frase è poi sparita assieme alle anticipazioni sbagliate, nella giornata di ieri. Ora compaiono i nomi corretti dei finalisti. Ma consultando la cronologia delle modifiche delle pagina, si apprende che la frase era stata inserita dall’utente "Larsen Premoli" (che ora risulta disattivato).

Larsen Premoli risulta essere il nome del “general manager” della band: è indicato come tale sulla pagina Facebook del gruppo. Si può quindi ipotizzare (il condizionale è d'obbligo) che sia stata la band a fare la precisazione di essere stata eliminata non per "motivi personali" ma per non aver voluto firmare il contratto discografico con la SonyMusic.

Nella stessa pagina Facebook - che peraltro non ha mai fatto menzione nelle scorse settimane della partecipazione del gruppo al programma TV  nei post, né la cita nella biografia del gruppo - si apprende anche che i Jarvis hanno già un’etichetta discografica, la RecLab Studios.

E’ noto che i gruppi che partecipano ad X Factor vengono opzionati per contratto dalla SonyMusic, partner discografico del programma.

Ecco quindi un piccolo mistero: i "motivi personali" dei Jarvis riguardano una polemica con la produzione sulla firma obbligatoria del contratto? O i Jarvis hanno partecipato ad X Factor avendo già un altro contratto discografico?

Non si tratta comunque della prima rinuncia da parte di concorrenti selezionati: nel 2015 Sara Loreni aveva rinunciato ad essere scelta da Elio per la sua squadra. Nel 2012, anche Mara Sottocornola aveva rinunciato alla partecipazione.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.