Il gruppo Rtl di Lorenzo Suraci acquisisce Radio Padania per 2 milioni di euro

L’ANSA riporta che la concessione comunitaria per trasmettere Radio Padania Libera sul territorio nazionale è stata ceduta al patron del gruppo Rtl 102.5, Lorenzo Suraci. La radio della Lega Nord continuerà a trasmettere al nord attraverso una serie di frequenze locali. La riorganizzazione della presenza di Radio Padania, probabilmente dovuta ai noti problemi di cassa del partito, è stata ricostruita dal quotidiano Italia Oggi e non smentita dalla Lega.

Radio Padania continuerà a trasmettere su altri canali, anche web, contando soprattutto sui contributi volontari dei leghisti per gestirla e mantenerla. Suraci vive a Bergamo da più di 40 anni ma è nato a Vibo Valentia nel 1951, il fatto che la radio del partito guidato da Matteo Salvini, bandiera delle istanze del nord, sia finita nelle mani di una persona di origini calabresi ha provocato molte ironie sui social network.

L’Eco di Bergamo scrive che per l’acquisizione della stazione radio il gruppo di Suraci avrebbe speso 2.1 milioni di euro.

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.