NEWS   |   Italia / 15/10/2018

Fedez, il "diversamente rapper" che ha reso il rap più pop - VIDEO GALLERY (1 / 10)

Fedez, il "diversamente rapper" che ha reso il rap più pop - VIDEO GALLERY

Tra i rapper che hanno contribuito a liberare il rap dal suo recinto e a portarlo al pubblico "pop" c'è lui, Fedez, all'anagrafe Federico Leonardo Lucia. Il rapper, che oggi spegne 29 candeline, è da ormai qualche anno uno degli artisti "pop" più rilevanti, in Italia, complice hit come "Cigno nero", "Alfonso Signorini (eroe nazionale)", "Magnifico", "L'amore eternit", "Beautiful disaster" e, non da ultima, la canzone incisa con il "socio" J-Ax, "Vorrei ma non posto":

"Non mi considero un rapper, vengo da quell’ambiente, ma ho fatto il culo agli altri, arrivando dove vorrebbero arrivare tutti, almeno in termini di successo - in termini artistici non mi permetto di giudicare. Però in questo ambiente è difficile mettere la testa fuori dal vaso. Ma se non lo faccio adesso, quando lo faccio?".


Così Fedez parlo del suo essere "diversamente rapper", presentando alla stampa l'album "Pop-Hoolista". Già, "Pop-Hoolista": probabilmente sta proprio nelle canzoni di quel disco, che ad oggi rimane l'ultimo pubblicato da Fedez in veste solista (all'inizio dell'anno ha pubblicato l'album congiunto con J-Ax, "Comunisti col rolex"), l'essenza pop-rap del rapper milanese. Le lavorazioni dell'album videro Fedez ospitare nei ritornelli delle canzoni voci "pop" italiane come Francesca Michielin, Malika Ayane, Noemi, Elisa (con la quale avrebbe dovuto partecipare al Festival di Sanremo - fu quest'ultima a rifiutare la proposta), Mika.

Abbiamo deciso di mettere su una video gallery dedicata all'essenza pop-rap di Fedez: cliccate su avanti per iniziare!