Robert Wyatt torna sulle scene per un live di beneficenza con Paul Weller

Robert Wyatt torna sulle scene per un live di beneficenza con Paul Weller

Il mitico Robert Wyatt, fra i fondatori dei Soft Machine, ha deciso di rompere l'isolamento (alias ritiro dalle scene musicali ) in cui dal 2014 si è rifugiato per un'occasione speciale. Wyatt, infatti, salirà su un palco insieme a un'altra icone - Paul Weller - il prossimo 16 dicembre in occasione di un concerto di beneficenza organizzato per dare sostegno al leader del partito laburista inglese Jeremy Corbyn.

L'evento - il primo di una serie battezzata "People Powered: Concerts For Corbyn" - si tiene a Brighton presso il Dome. Insieme a Welller e Wyatt suoneranno Danny Thompson, Steve Pilgrim e Ben Gordelier. Sono previste anche esibizioni di Temples, Farm, Kathryn Williams, Stealing Sheep, Ghetto Priest e Jim Jones And The Righteous Mind.

I biglietti saranno in vendita da venerdì 14 ottobre al prezzo di 25 sterline, tramite il sito del Dome.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.