Addio Violetta… ma senza fretta: Martina Stoessel/Tini presenta le date italiane del tour 2017 – INTERVISTA

Addio Violetta… ma senza fretta: Martina Stoessel/Tini presenta le date italiane del tour 2017 – INTERVISTA

Hanno il velo o i capelli tinti di viola, i pantacollant o i jeans strappati sulle ginocchia, il cappottino o il giubbotto in finta pelle, ma tutte o quasi piangono mentre s’avvicinano a Martina Stoessel. Vengono abbracciate e rincuorate dalla pop star argentina, scattano selfie e s’allontanano piangendo ancora più di prima. La teen idol un tempo nota come Violetta, ora semplicemente Tini, ha presentato nella sede milanese di Radio 105 il tour “Tini - Got me started” che la porterà in Italia nel 2017. Sarà il 28 marzo al Mediolanum Forum di Assago (MI) e il 30 al Palalottomatica di Roma. I biglietti saranno disponibili dalle ore 11 di giovedì 13 ottobre su Ticketone e dalle 11 del giorno dopo negli alti punti vendita. Non è escluso che altre date possano essere aggiunte e dl resto spazio nel calendario ce n’è. “Non ho nuove canzoni a sufficienza per coprire un intero concerto”, spiega, “perciò ascolterete un mix delle canzoni del film ‘Tini. La nuova vita di Violetta’, dell’album ‘Tini’ e naturalmente del periodo di Violetta, che saranno riarrangiate, per sorprendere il pubblico”.

In realtà Stoessel, 19 anni, non ha fretta di lasciarsi alle spalle Violetta. Dice che “finora ho interpretato un personaggio, ora porterò sul palco la mia persona”. Quando le si chiede che cosa svelerà di sé al pubblico risponde con un generico “tutto”, né anticipa che cosa si vedrà sul palco. Immagina “grandi schermi, colori, balli, interazione con il pubblico, effetti speciali” poi si ferma, “perché non posso svelarvi niente”. Vestita con uno spolverino bordeaux con un taglio da vestaglia, che copre un minivestito nero con stivaletti scamosciati, canta per i giornalisti “Siempre brillaras” e “Great escape” accompagnata da un chitarrista. Dice che “essere una teen idol è una cosa folle”, che è “felice di accompagnare le mie fan nel loro percorso di crescita” e che lei una lacrimuccia la verserebbe giusto se incontrasse Beyoncé. E quando le si chiede il motivo di tanto successo esclama un “Non lo so!” in italiano. “È inspiegabile”.

Tini non si descrive come una macchina da guerra, una pop star abituata fin dall’infanzia a lavorare come un’adulta, ma come una diciannovenne che “fa una vita normale, per quanto sia difficile da credere”. Come modello non ha le pop star che l’hanno preceduta compiendo un simile cammino, le Christina Aguilera o le Ariana Grande, ma “le persone che mi circondano, a partire dai miei famigliari”. Se altre teen idol una volta uscite dall’immaginario Disney hanno puntato decisamente su look aggressivi e videoclip sensuali, attirando l’attenzione anche morbosa di un pubblico più adulto, Stoessel non vuole “accelerare il cammino di crescita, non voglio raggiungere troppo velocemente l’età adulta. Non so cosa accadrà, è tutto molto nuovo per me. Cerco di divertirmi e continuare con questo spirito. Ballando emerge in modo spontaneo una certa sensualità, ma non sfrutto questa carta per sentirmi più grande. Non mi metto lì a fare la sexy, è una crescita naturale che non voglio forzare. Lasciatemi restare giovane”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.