Salvo Castagna: il caso del cantante che nessuno conosce ma che è primo su iTunes da giorni. Classifica drogata da autobuy?

Salvo Castagna: il caso del cantante che nessuno conosce ma che è primo su iTunes da giorni. Classifica drogata da autobuy?

Da una decina di giorni la prima posizione della classifica di iTunes relativa ai singoli italiani più acquistati è occupata da "Vivimi semplicemente" di un certo Salvo Castagna, che è sopra a pezzi molto popolari in questo periodo come "Let me love you" di Dj Snake e Justin Bieber, "Lost on you" di LP, "We don't talk anymore" di Charlie Puth, "Andiamo a comandare" di Fabio Rovazzi, "Libre" di Alvaro Soler e Emma, "Sul ciglio senza far rumore" di Alessandra Amoroso, "L'estate di John Wayne" di Raphael Gualazzi e "Oronero" di Giorgia. Ma chi è Salvo Castagna? 

Proviamo  a googlare il nome del cantante. Il primo risultato che compare è un articolo del sito PalermoToday del novembre 2015, con titolo: "Caso Italiacom, annullato maxi sequestro al cantante-imprenditore Salvo Castagna". Leggiamo l'articolo e apprendiamo che al novembre del 2015 Salvo Castagna era un imprenditore palermitano attivo nel mondo della tv, finito nei guai nel 2014 nell'ambito del crac Italiacom, società di telecomunicazioni della quale Castagna era stato amministratore delegato. L'imprenditore è stato coinvolto in un inchiesta per la quale, come riferisce IlsitodiPalermo in un articolo del 2014 e come ricostruisce Giulio Pasqui su Soundsblog, era stato accusato di bancarotta fraudolenta, emissione e utilizzo di fatture false, truffa all'Inps e a più di mille utenti che avevano sottoscritto contratti.

Del caso si era occupato, nel gennaio del 2014, anche il programma televisivo Striscia la notizia: e nel giugno del 2014, pochi mesi dopo la messa in onda del servizio del programma ideato da Antonio Ricci, il Tribunale di Palermo aveva dichiarato il fallimento della società.

Mentre portava avanti la sua attività di imprenditore, nel 2013 Salvo Castagna aveva anche fatto il suo debutto discografico con il singolo "Due bandiere al vento", scritto dal cantautore Paolo Vallesi (anche noi di Rockol ne avevamo parlato, di questa canzone). Per promuovere il brano, Castagna aveva addirittura acquistato uno spazio pubblicitario su Rai1 durante una partita tra la nazionale di calcio italiana e quella della Repubblica Ceca, investendo - stando a quanto lui stesso riferito - 200.000 euro.

Il quinto risultato della nostra ricerca su Google, invece, è il sito web ufficiale di Salvo Castagna. Entriamo e cerchiamo subito la sezione "biografia", facciamo clic e questo è quanto leggiamo:

"Nato a Palermo, il 30 Agosto 1977, ha dedicato la sua vita alla tecnologia, passione per il canto da sempre fin da piccolo. Il suo cantante preferito è Claudio Baglioni, dove lo ha cresciuto vocalmente e dove ha concesso gran parte delle sue serate con tributi dedicati all’artista romano stesso. Amante della Spagna e del cibo spagnolo, la passione sono i viaggi. Adesso ritorna alla musica dopo il successo di 'Due bandiere al vento' nel 2013 dove Fiorello lo lanciò con un Twitter durante la partita Italia-Rep.Ceca".


Più del suo amore incondizionato per Baglioni e per la Spagna e del Twitter (non tweet, eh, ma Twitter, inteso proprio come tutto il social network dei 140 caratteri) con il quale Fiorello "lo lanciò", non ci è dato sapere nulla della carriera di Salvo Castagna.

"Vivimi semplicemente", la canzone con cui Salvo Castagna è fisso al primo posto della classifica iTunes da circa dieci giorni, è il suo secondo singolo. Stavolta, il cantante palermitano ha deciso di fare le cose sul serio, pare: secondo quanto appreso da Rockol, Castagna ha praticamente pronto un intero album. Il brano è distribuito da Smart Record. Un caso di classifica "drogata" da autobuy? Proviamo, allora, a googlare "Smart Record": il primo risultato della ricerca si riferisce al sito ufficiale, www.smartrecord.eu. Una breve descrizione: "Smart Record - distribuzione musica digitale, mastering, canale vevo, studio di registrazione sale prova palermo" (che è proprio la città dove è nato Salvo Castagna). Appena entriamo nel sito ci troviamo sullo schermo una grossa scritta:

"Vuoi distribuire la tua musica su tutti gli store digitali in modo indipendente? Adesso puoi".


E sotto la scritta, una scritta più piccola che recita:

"Distribuisci adesso da 9.90€".


Ancora più sotto, troviamo i servizi offerti da Smart Record, che sono svariati: dalla distribuzione musicale all'aumento dei follower di Instagram e i tuoi fan su Facebook, dall'aiutarti ad entrare in top ten iTunes (eh!) ad inviare il tuo brano alle radio. In merito alla distribuzione musicale, spiegano:

"Possiamo distribuire i tuoi singoli/ep/album su tutte le piattaforme digitali come, iTunes, Deezer, Spotify, Amazon, Google Play e tante altre, in oltre 240 paesi nel mondo. Possiamo anche realizzare fisicamente il tuo album".


Sull'aumentare i follower di Instagram e i fan di Facebook:

"Noi possiamo aumentare i tuoi follower instagram, semplicemente acquistando i servizi ed in 24/48 ore i follower saranno presenti nella vostra pagina".


Sul farti entrare in top ten su iTunes:

"Smart Record può aiutarti a far si che il tuo brano entri nella topten dei brani piu ascoltati sul mercato. Leggi le info necessarie".


Clicchiamo sopra l'icona di iTunes presente sopra la descrizione, ma scoprire come fa Smart Record a far entrare una canzone nella top ten di iTunes e quanto costa questo servizio resta un mistero: si apre infatti una pagina di errore e la navigazione si interrompe.

Torniamo dunque alla home e clicchiamo su quella piccola scritta che recitava "Distribuisci adesso da 9.90€". Leggiamo quanto segue:

"Raggiunti oltre 250 store. Distribuiamo la tua musica al maggior numero possibile di piattaforme online. Perché? Perché non possiamo essere sicuri di quale siano gli store adatti alle tue esigenze. Vogliamo essere certi che la tua musica sia presente sulle piattaforme utilizzate dai tuoi fan, che sia uno store locale, uno specializzato in musica jazz con qualità hi-fi o uno specialista di musica elettronica come".


La descrizione si interrompe così. Più sotto, però, sono riportati i costi e le modalità del servizio. L'utente può scegliere tra quattro piani di distribuzione:

1. Singolo (da 1 a 3 tracce) con il costo di una tantum 9,90€
2. Ep (da 4 a 7 tracce) con il costo di una tantum 19,90€
3. Album (da 8 a 15) con il costo di una tantum 29,90€
4. Unlimited (tutte le tracce che desidero) con il costo annuodi 99,00€

E ancora più sotto sono indicate le modalità di pagamento.

La sede di questa presunta casa di distribuzione, però, non si troverebbe a Palermo, bensì nel Regno Unito. E più esattamente a Kemp House, 160 City Road, London.

La classifica iTunes, insieme alle riproduzioni dei brani sulle piattaforme di streaming, è tenuta in considerazione da FIMI/GfK nello stilare la classifica delle 50 canzoni più acquistate in Italia ogni settimana. Curiosamente, "Vivimi semplicemente" di Salvo Castagna non ha mai fatto il suo ingresso nella top 50 della classifica settimanale pubblicata sul sito della FIMI - la posizione massima raggiunta è la numero 61, la scorsa settimana. La FIMI, su Facebook, come riferiscono i colleghi di AllMusicItalia, fa sapere che:

"Salvo Castagna è stato segnalato venerdì (7 ottobre) a GfK dai nostri stessi uffici ed è stata già attivata una verifica ad hoc. Probabilmente non sarà più presente in classifica dalla prossima settimana, ma aspettiamo una formale conferma da GfK. [...] Il caso di Salvo Castagna si è presentato anche negli anni passati e, a seguito di opportune e attente verifiche, è sempre stato eliminato dai sistemi di monitoraggio ufficiali di FIMI".


Più di questo, per ora, non possiamo sapere.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.