Premio Tenco, la quarantesima edizione a Sanremo dal 20 al 22 ottobre: 'Per celebrare Luigi (anche in TV) con la sua vita e i suoi lavori, non con la sua morte'

Premio Tenco, la quarantesima edizione a Sanremo dal 20 al 22 ottobre: 'Per celebrare Luigi (anche in TV) con la sua vita e i suoi lavori, non con la sua morte'

Si terrà come da tradizione al teatro Ariston di Sanremo tra i prossimi 20 e 22 ottobre la quarantesima edizione del Premio Tenco, manifestazione organizzata dal club intitolato al cantautore il cui cinquantesimo anniversario della scomparsa verrà ricordato il prossimo 27 gennaio.

E' proprio la concomitanza tra queste due ricorrenze ad aver convinto Enrico De Angelis - lo storico patron del Club Tenco - a imprimere all'edizione 2016 della manifestazione una nuova direzione: "Stiamo assistendo, in questo periodo, a rievocazioni imprecise - e a tratti scorrette - della scomparsa di Tenco", ha spiegato alla stampa convocata oggi in un hotel milanese, "Dal canto nostro, preferiamo ricordare il grande artista che era per mezzo della sua vita e delle sue opere, e non per la sua tragica morte".

Ecco spiegato, quindi, il titolo - citazionista - della prossima edizione del premio, "Come mi vedono gli altri... quelli nati dopo": gli undici artisti chiamati a chiudere la manifestazione sabato 22 ottobre a Sanremo sono tutti nati dopo quel tragico 27 gennaio del 1967. "Ci sarà Ascanio Celestini, bravissimo attore di teatro con una carriera parallela da cantautore, o Kento, rapper che ha consacrato il suo alias alla memoria di Luigi [Kento è l'anagramma fonetico di Tenco], o ancora nomi noti noti al grande pubblico come Morgan, Noemi, Roy Paci e Marina Rei, senza dimenticare promesse sulle quali stiamo scommettendo da qualche tempo come Alfina Scorza e Vanessa Tagliabue Yorke", spiega De Angelis: "In ogni caso, il fatto che artisti nati dopo la scomparsa di Tenco abbiano accettato con tanto entusiasmo di aderire alla nostra iniziativa è la prova di come un repertorio perenne - come lo è quello di Luigi - possa essere rivisitato senza alcun problema".

Ad accompagnare gli undici artisti presenti nel cartellone di sabato - a ognuno dei quali è stata assegnata la rilettura di due brani di Tenco - sarà l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, che già sperimentò con successo un'esperienza simile lo scorso anno in occasione di una serata dedicata a Francesco Guccini: "Non mancheranno i grandi classici del repertorio di Luigi, come 'Vedrai vedrai', 'Ho capito che ti amo' e 'Io sì', ma nemmeno episodi tratti dal periodo folk beat di impegno civile, come 'La ballata della moda' e 'Giornali femminili', senza dimenticare chicche per appassionati come 'Li vidi tornare', versione originale di 'Ciao amore ciao' ispirata al brano di Boris Vian 'Le déserteur' che all'epoca, per il polemico contenuto antimilitarista, fu censurata dalla casa discografica", precisa De Angelis. "Siamo particolarmente felici di prendere parte all'edizione 2016 del Premio", gli fa eco Maurizio Caridi, presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo: "Negli stessi giorni si terrà anche Area Sanremo [il concorso per emergenti che porta due concorrenti nella Sezione Giovani del Festival della Canzone Italiana], e ci sarà uno scambio virtuoso tra le due iniziative, con ingressi a prezzo ribassato per gli allievi del corso alle serate del Tenco".

E non è tutto: grazie alla partnership con iCompany, il Premio 2016 avrà anche uno sbocco televisivo. "E' da un anno che accarezzo l'idea di portare sugli schermi la storia di Tenco senza fissarsi sulla sua tragica scomparsa", ha dichiarato Massimo Bonelli, ad della società di produzione: "E' stato il mio amico Massimo Cotto a consigliarmi di rivolgermi al Club, per concretizzare il mio progetto. Senza scendere nei dettagli, posso dire che avremo due diversi prodotti televisivi per raccontare l'importanza di Tenco".

Oltre ai premi Tenco 2016 - il già frontman dei Wall of Voodoo Stan Ridgway e il decano del folk partenopeo Otello Profazio, oltre che a Sergio Staino ("Designato prima che venisse nominato co-direttore di un importante quotidiano", precisa De Angelis) alla tre giorni in programma all'Ariston interverranno anche i premiati con le targhe Tenco, come Peppe Voltarelli, che - premiato nella categoria "interpreti di canzoni non proprie" per l'album "Voltarelli canta Profazio" - si esibirà sul palco con l'artista napoletano.

I biglietti per la manifestazione posso essere acquistati sui siti www.clubtenco.it e www.premiotenco.it a prezzi che variano dai 24 euro (prevendita inclusa) dell'ingresso singolo alle ultime file della galleria ai 99 euro per l'abbonamento per una poltronissima alle tre serate.

Ecco, di seguito, il programma completo della tre giorni, che sarà presentata da Antonio Silva.

Giovedì 20 ottobre: Bombino, Motta (Targa Tenco miglior disco d'esordio), Nuova Compagnia di Canto Popolare, Pino Pavone, Otello Profazio (Premio Tenco alla carriera), James Senese & Napoli Centrale (Targa Tenco miglior disco in dialetto), Ivan Talarico, Peppe Voltarelli (Targa Tenco miglior disco di interprete).


Venerdì 21 ottobre: Enzo Avitabile & Amal Murkus, Claudia Crabuzza (Targa Tenco miglior disco in dialetto), Niccolò Fabi (Targa Tenco miglior disco assoluto delll'anno), Lula Pena, Stan Ridgway (Premio Tenco alla carriera), Gianluca Secco. E consegna della Targa Tenco per la canzone “Bomba intelligente", di Francesco Di Giacomo (testo) e Paolo Sentinelli (musica).


Sabato 22 ottobre: Ascanio Celestini, Kento, Bocephus King, Diego Mancino, Morgan, Noemi, Roy Paci, Marina Rei, Gli Scontati, Alfina Scorza, Vanessa Tagliabue Yorke. Con l’ Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Mauro Ottolini.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.