Rolling Stones, il nuovo album 'Blue & Lonesome' (con Eric Clapton) nei negozi il 2 dicembre - TRACKLIST / COPERTINA / ASCOLTA

Rolling Stones, il nuovo album 'Blue & Lonesome' (con Eric Clapton) nei negozi il 2 dicembre - TRACKLIST / COPERTINA / ASCOLTA

Si intitola "Blue & Lonesome" il nuovo album della band di Mick Jagger: il titolo e la pubblicazione del disco sono stati annunciati dai canali social dei Rolling Stones nel pomeriggio di oggi, giovedì 6 ottobre.

Questa la tracklist:

  1. Just Your Fool
  2. Commit A Crime
  3. Blue And Lonesome
  4. All Of Your Love
  5. I Gotta Go
  6. Everybody Knows About My Good Thing (con Eric Clapton)
  7. Ride 'Em On Down
  8. Hate To See You Go
  9. Hoo Doo Blues
  10. Little Rain
  11. Just Like I Treat You
  12. I Can't Quit You Baby (con Eric Clapton)

Dell'album è già stato reso disponibile un estratto, più precisamente uno snippet da "Just Your Fool":

Il disco, già disponibile in pre-ordine sul sito ufficiale della band, sarà commercializzato sotto forma di cofanetto deluxe (comprensivo di CD, booklet di 64 pagine con fotografie scattate durante la lavorazione del disco e cartoline promozionali - prezzo: 36 euro), vinile 180 grammi (prezzo: 29 euro), CD standard (prezzo: 12 euro) e digitale (in mp3, 13 euro).

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/BZ9LIyHAC9FJnZ2zJhrMH8quOdk=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fdhgkpqsiufwl2.cloudfront.net%2Fmedia%2FArticleSharedImage%2FimageFull%2F.f5PxWUeV%2FArticleSharedImage-66591.jpg

I brani, come già annunciato da Don Was, appartengono tutti alla gloriosa tradizione blues americana. La traccia d'apertura, "Just Your Fool", è stata scritta da Buddy Johnson nel '53: è probabile che gli Stones, per la loro rilettura, abbiano preso a modello la versione realizzata da Little Walter nel 1960. Il brano è stato interpretato anche da Cindy Lauper nel 2010 nell'album "Memphis blues".

"Commit a Crime" (anche nota come "I'm Leaving You (Commit a Crime)") è uno dei grandi classici di Howlin' Wolf, riletta negli anni anche da Stevie Ray Vaughan (che la inserì nel disco dal vivo Live Alive): la title track, invece, appartiene al repertorio di Little Walter, mentre "All Your Love" (anche indicata come "All Your Love (I Miss Loving)") è stata scritta da Otis Rush nel 1958 e successivamente ripresa da - tra gli altri - John Mayall, Aerosmith, Stevie Ray Vaughan, Buddy Guy e Gary Moore.

"I gotta go" - come anche "Hate To See You Go" -appartiene sempre al repertorio di Little Walter: "Everybody Knows About My Good Thing", scritta da Miles Grayson e Lermon Horton, è stata pubblicata da Little Johnny Taylor nel 1971. "Ride 'Em On Down" si riferisce alla versione di "Shake 'Em On Down" di Bukka White riletta da Eddie Taylor nel 1955: "Hoo Doo Blues", scritta da Otis Hicks e Jerry West, è stata pubblicata nel 1958 da Lightnin’ Slim. "Little Rain", composta da Ewart.G.Abner Jr. e Jimmy Reed, è stata registrata per la prima volta dallo stesso Reed nel 1957.

"Just Like I Treat You" è stata scritta da Willie Dixon, e registrata nel dicembre del '58 da Howlin’ Wolf: sempre firmata da Dixon è l'ultima traccia, I "Can’t Quit You Baby", registrata da Otis Rush nel 1956.

Oltre al nucleo originale del gruppo (Jagger a voce solista e armonica, Richards e Wood alle chitarre e Watts alla batteria), alle session di registrazione hanno preso parte Darryl Jones al basso e Chuck Leavell e Matt Clifford alle tastiere. Eric Clapton è intervenuto come ospite su "Everybody Knows About My Good Thing" e "I Can’t Quit You Baby", mentre Jim Keltner ha curato le parti di percussioni di "Hoo Doo Blues".

Buona parte del materiale incluso nella nuova prova in studio della leggendaria band britannica si rifà al Chicago blues, evoluzione dell'originario blues del Delta fiorito tra gli anni Quaranta e Cinquanta nella maggiore della città dell'Illinois in seguito alla grande migrazione della comunità afroamericana dal sud degli USA alla volta del midwest iniziata negli anni Dieci del secolo scorso: la maggiore tra le innovazioni portate da questa corrente fu l'introduzione della chitarra elettrica sulle strutture tradizionali delle dodici battute, che ebbe - tra gli altri - in Muddy Waters, Willie Dixon, Earl Hooker, Slim Harpo e Koko Taylor i suoi pionieri.

"Blues grezzo": questa la definizione che il produttore Don Was ha dato del nuovo album dei Rolling Stones, il primo di inediti in studio da "A Bigger Bang" del 2005. Registrato in soli tre giorni presso i British Grove Studios di Mark Knopfler a Londra, il nuovo album è impreziosito - come già ampiamente illustrato - da un cameo di Eric Clapton, anche lui all'epoca impegnato ai British Grove nelle session del suo lavoro più recente, "I Still Do".

Slowhand, dal canto suo, non è la prima volta che, nel corso della carriera, intreccia la sua strada con quella della band di "Brown Sugar": nel 1968 il chitarrista prese parte all'estemporaneo progetto di John Lennon Dirty Mac, vero e proprio supergruppo che tra le proprie fila vedeva militare, oltre che al batterista della Jimi Hendrix Experience Mitch Mitchell, anche Keith Richards, "prestato" per l'occasione al basso elettrico.

I Rolling Stones saranno gli headliner della prima serata del Desert Trip, il mega evento dedicato ai padri nobili del rock che si aprirà domani a Indio, in California: alle 18 e 50 ora locale ad aprire la manifestazione sarà Bob Dylan, seguito - alle 21 e 40, sempre ora locale - dagli Stones.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.