David Byrne annuncia un'installazione artistica sulle neuroscienze

David Byrne annuncia un'installazione artistica sulle neuroscienze

L'eclettico leader dei Talking Heads David Byrne ha annunciato la sua nuova iniziativa che accosta arte e neuroscienze (ossia l'insieme degli studi condotti sul sistema nervoso). Si tratta di un'installazione artistica intitolata “The Institute Presents: Neurosociety” che si svolgerà dal 28 ottobre 2016 ale 31 maggio 2017 presso la Pace Gallery di Menlo Park, California.

L'installazione - creata in collaborazione con Mala Gaonkar - viene descritta come un'esperienza di immersione totale e presenta i risultati degli studi condotti da 15 diversi laboratori dediti alle neuroscienze.

Byrn ha spiegato, parlando con il "New York Times", l'idea di base di questa nuova avventura:

Non vogliamo fare gli esperimenti così come vengono effettuati in laboratorio, ma piuttosto ricreandone alcuni in una maniera più teatrale e divertente.

Uno degli obiettivi di Byrne, poi, è di consentire agli scienziati che interverranno e che condurranno gli esperimenti di raccogliere dati su un campione più esteso di persone:

Penso che i laboratori che interverranno troveranno il modo di raccogliere dei dati utili da questa esperienza. Invece di lavorare con piccoli campioni da 50 studenti, qui potrebbero avere sottomano migliaia di persone diverse.

 

Dall'archivio di Rockol - Racconta "American utopia"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.