Arianna, duetto virtuale con John Lennon per la campagna Unicef 'Image for Children'

Arianna, duetto virtuale con John Lennon per la campagna Unicef 'Image for Children'

La cantante italiana Arianna è stata scelta come interprete italiana di "Imagine for Children", iniziativa musicale benefica che ha coinvolto numerose star internazionali: il celebre brano di John Lennon, l'autorizzazione all'utilizzo del quale è stata fornita dalla vedova Yoko Ono, è stato consegnato nelle mani di David Guetta, che ha virtualmente accostato la voce di una rappresentanza di cantanti di tutte le nazionalità - tra gli altri Will I Am, Katy Perry e Nicole Sherzinger - a quella dell'ex Beatle. Per l'Italia a venire selezionata è stata proprio Arianna.

Guarda qui il video di "Imagine for children".

L'artista ha appena debuttato al Detroit Public Theatre nel cast dello show "Murder ballad": l'8 ottobre prossimo Arianna sarà invece l'unica rappresentante italiana alle celebrazioni per il Columbus Day in programma all’Hotel Waldorf Astoria di New York.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.