Temple of the Dog - la recensione di "Temple of the Dog Deluxe Edition"

Temple of the Dog - la recensione di "Temple of the Dog Deluxe Edition"

Venticinque anni dopo la pubblicazione viene ristampato l’album dei Temple of the Dog, il supergruppo che unisce membri di Soundgarden e Pearl Jam nato per onorare la memoria di Andy Wood dei Mother Love Bone. Con demo e outtake, due tracce inedite e nella versione super deluxe frammenti di esibizioni live. Una delle cose migliori uscite da Seattle negli anni immediatamente precedenti il boom.

 

È uno dei dischi di culto di chi era ventenne nei primi anni ’90. È il ricordo struggente di un amico, l’unione di due grandi band e un simbolo d’amicizia, se non di fratellanza. La dimostrazione che, laddove c’è il talento, anche un progetto nato all’improvviso e cresciuto in modo spontaneo può diventare un capolavoro

Leggi la recensione completa di "TEMPLE OF THE DOG DELUXE EDITION" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.