Austin City Limits Festival, cosa c'è da sapere

Austin City Limits Festival, cosa c'è da sapere

Costola live della celebre trasmissione televisiva che dal 1976 porta sugli schermi americani il meglio della musica mondiale, l'Austin City Limits Festival così come lo conosciamo nasce nel 2002 quando Charlie Jones e Charles Attal, fondatori della società organizzatrice di concerti C3 (la stessa che organizza il celebre Lollapalooza) con quartier generale a Austin, Texas, decidono di esportare sui palchi il programma che negli anni ha reso la loro città la "Live Music Capital of the World": la prima edizione attira "solo" 25mila persone in due giorni, durante i quali 67 tra band e solisti di esibiscono su cinque palchi differenti.

Da allora, di tempo ne è passato, e l'Austin City Limits Festival è diventato un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati di musica del sud ovest a stelle e strisce: nel corso delle edizioni la manifestazione ha visto sfilare sotto i propri riflettori tanto giganti come R.E.M., Oasis, Eagles, Muse, Pearl Jam, Van Morrison e Depeche Mode quanto beniamini della scena indie come Cat Power, Jack White, Arcade Fire, Decemberists, Bright Eyes, Beck a molti altri. Tanti artisti, tanti generi ma un unico comune denominatore: la qualità. Se un artista arriva ad esibirsi sotto le insegne dell'Austin City Limits, il talento è assicurato.

Chi pensa che difficilmente gli organizzatori avrebbero potuto organizzare per il 2016 un cartellone più interessante di quello dell'anno passato, che aveva visto tra i protagonisti Foo Fighters, Strokes e Florence and the Machine, dovrà ricredersi: quest'anno, a tenere banco, sono stati scelti headliner del calibro di Radiohead, Kendrick Lamar, Mumford & Sons e LCD Soundsystem, che andranno ad aggiungersi a un cast che conta la bellezza di 130 nomi.

Anche senza essere costretti a prendere un aereo e a fare follie per cercare di entrare in possesso di uno dei sospiratissimi tagliandi d'ingresso, anche voi, comodamente da casa vostra, potrete assistere a una selezione di set del prossimo Austin City Limits Festival: l'appuntamento è per il prossimo fine settimana, sulle pagine di Rockol, che per l'occasione ospiteranno il canale della Red Bull TV Season of Festivals a questo indirizzo. La copertura audio/video avrà inizio ogni giorno alle 21:00 (le 14:00 ad Austin) con repliche e contenuti extra come interviste e collegamenti dal backstage a seguire. Buona visione.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.