The 1975 all'Apple Music Festival - RECENSIONE E FOTO

The 1975 all'Apple Music Festival - RECENSIONE E FOTO

The 1975 arrivano sul palco dell'Apple Music Festival ‘dressed in black from head to toe’ come Matty Healy canta in ‘Chocolate’ lasciandosi alle spalle la ‘sconfitta’ al Mercury Prize; cosa che forse al pubblico poco importa e che Matty sfiora appena, dicendo semplicemente: “Non abbiamo vinto”.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/PiPbVbWsHOGw2z8A4-xY_L5axiA=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2F190916-ldn-aw-the-1975-00005-web.jpg


L’impressione è che non ne siano usciti dal Mercury Prize come sconfitti considerando che la Roundhouse è affollata da fan in trepidante attesa già durante la performance di apertura di Christine and the Queen, che cattura l’attenzione del pubblico e cede sui suoi passi di danza il palco a Healy. Healy che per l’occasione sembra volere essere il crooner della nostra serata, con tanto di papillon.


Di colpo veniamo portati nel mondo dei The 1975, la loro estetica è basata su spettacolari giochi di luci al neon e loop elettronici che subito lasciano il posto a ‘Love me’ e ‘UGH!’, primi due singoli estratti dal secondo album ‘I like it when you sleep, for you are so beautiful yet so unaware of It’. Healy non si risparmia in mossette e passi di danza. Matty incarna sul palco il clown di ‘A change of heart’ ma senza trucco e aria triste. Solo con un po’ di furbizia: è come se tra i The 1975 e il pubblico ci sia un tacito accordo, la band sa che cosa vuole il pubblico e loro lo eseguono magistralmente, quasi come da copione.


In questi 90 minuti il pubblico si diverte, é partecipe e si vede. Il set segue il fil rouge sentimentale, con ‘Loving someone’ per poi spostarsi quasi egoisticamente verso ‘Me’, brano che Healy ha scritto su se stesso. Il pubblico si dondola piacevolmente su qualsiasi canzone venga proposta, canticchiando quei ritornelli innocenti e puliti facili da imparare a memoria.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/OWdy03m1GhZi1RKf_Uh-Tmlpkzc=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2F20160918-1975-amf10-ka-img-3356-1.jpg

E’ un set piuttosto morbido e avvolgente, diverso da quello che si trova di fronte a una delle loro date del tour, ormai quasi tutto sold out.
A concerto finito vengo fermata da un amico di lavoro: “Oh man that was cool, right? I love The 1975!”. Durante i 20 minuti di cammino che mi separano dalla Roundhouse a casa continuo a ripetere “E’ stato bello, vero?” quasi come un mantra, come se dovessi auto-convincermi. Mi rendo conto che non devo auto-convincermi: é stato bello. Nonostante tendano a riproporre la stessa formula e ad eseguire impeccabilmente il loro compito i The 1975 hanno qualcosa che fa abbassare tutte le difese. O quasi.


SETLIST:
Love me
UGH!
Heart out
So far (it’s slright)
A change of heart
She’s American
Anobrain
Loving aomeone
The ballad of me and my brain me
fallingforyou
Somebody else
You
Paris
Girls
If I belive you
Chocolate
The sound
Sex

Scheda artista Tour&Concerti Testi
30 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.