Beatles: querelate due società a loro legate per il documentario "Eight days a week - The touring years"

Beatles: querelate due società a loro legate per il documentario "Eight days a week - The touring years"

Due società collegate ai Beatles sono citate in giudizio da parte della società che rappresenta il promotore del loro leggendario concerto allo Shea Stadium di New York nel 1965. Ron Howard, il regista del documentario sui quattro di Liverpool in uscita in questi giorni “Eight days a week - The touring years”, utilizza 30 minuti di filmato rimasterizzato di quel concerto, ma il promoter ha richiesto un decreto ingiuntivo per impedire che venga mostrato.

Come riporta Billboard, Sid Bernstein (il promoter del concerto) ha depositato la querela a New York contro le aziende dei Beatles Apple Corps Ltd. e Subafilms Limited. Essa sostiene che in qualità di promotore del concerto, Bernstein sia il proprietario del filmato e quindi abbia il diritto di decidere quando lo stesso possa o non possa venire utilizzato.

L'azione legale afferma: "Essendo il produttore ed avendo dato un contributo creativo alla performance del 1965 allo Shea Stadium, oltre ad essere il datore di lavoro avendo acquisito lo spettacolo dei Beatles e di quelli che hanno aperto lo spettacolo prima di loro, Sid Bernstein è il detentore unico dei nastri ed è unico proprietario di tutti i loro diritti esclusivi".
Fino ad ora la Apple Corps Ltd e la Subafilm Limited non hanno commentato la vicenda.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.