'Nevermind' dei Nirvana usciva 25 anni fa: cosa è rimasto del grunge un quarto di secolo dopo (1 / 11)

'Nevermind' dei Nirvana usciva 25 anni fa: cosa è rimasto del grunge un quarto di secolo dopo

Comunque lo si voglia guardare il grunge, probabilmente, è rimasto l'ultimo fenomeno in ordine temporale a poter essere considerato rilevante nella storia del rock. Una città, tanti gruppi e un sound che nel giro di qualche anno passò dai club underground ai vertici delle classifiche mondiali, incoronando - suo malgrado - quella che Douglas Coupland consacrò come "generazione X", i figli dei baby boomer ai quali i genitori consegnarono, a mo' di testimone, i dischi di Black Sabbath e Led Zeppelin e un mondo che non erano riusciti a cambiare, almeno non come avrebbero voluto loro. Se ancora oggi parliamo di band come Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden e Alice In Chains, è perché - malgrado tutto - il solco tracciato quasi tre decenni fa nell'estremo nord della west coast statunitense è ancora seguito da generazioni di musicisti e appassionati, che pur non avendo vissuto in diretta la piccola grande rivoluzione che scoppiò all'ombra dello Space Needle continuano ad apprezzarne la capacità di rompere con il passato e la vitalità espressiva. All'alba del venticinquesimo anniversario della pubblicazione - che ricorrerà il prossimo sabato, 24 settembre - di "Nevermind", il secondo disco dei Nirvana e album simbolo del movimento grunge, abbiamo voluto gettare uno sguardo sui protagonisti di quel tempo ancora attivi oggi. Buona lettura!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.