San Siro, dal 2018 possibile stop ai concerti: le nuove dirigenze di Milan e Inter fanno muro contro i promoter

San Siro, dal 2018 possibile stop ai concerti: le nuove dirigenze di Milan e Inter fanno muro contro i promoter

Lo stadio Meazza di San Siro, che ha ospitato alcuni tra gli eventi musicali live più importanti della storia italiana degli ultimi decenni - tra gli altri, lo storico concerto di Bob Marley del 27 giugno 1980 e la prima volta dal vivo di Bruce Springsteen in Italia, il 21 giugno 1985 - potrebbe chiudere definitivamente le proprie porte ai concerti a partire dal 2018: a rivelarlo è Il Giorno, secondo il quale a fare da muro alle richieste dei promoter - Live Nation in primis - sarebbero le nuove dirigenze di Milan e Inter, che per mezzo della M-I Stadio Srl, società che amministra la struttura per conto delle due squadre cittadine, ha fatto sapere di non voler accettare prenotazioni per l'estate dell'anno dei mondiali di calcio in Russia in modo preservare l'impianto - sempre secondo i riscontri ottenuti da Il Giorno - per l'attività calcistica. Al proposito, perplessità sarebbero state espresse dal Comune, proprietario del Meazza, che avrebbe cercato la mediazione per mezzo dell'assessore allo sport, Roberta Guainieri, senza però ottenere alcuna concessione.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.