Temple of the Dog: un secondo album non è da escludere, ma solo a determinate condizioni

Temple of the Dog: un secondo album non è da escludere, ma solo a determinate condizioni

Come già riportato, il supergruppo di Seattle dei Temple of the Dog farà un tour statunitense di reunion per celebrare i 25 anni dall'uscita del primo e unico album pubblicato nell'aprile 1991 (che sarà ristampato con bonus vari).

Per ora è prevista solo una serie di concerti - peraltro sold out - negli USA, ma Mike McCready parlando con "Rolling Stone USA" non ha escluso una branca europea:

Spero che se questi show andranno ci sia altro in programma. E questo è il motivo per cui non abbiamo voluto fare subito un tour lungo. Volevamo capire che aria tira. Spero che andremo in Europa. Dipende da quanto ci divertiremo e quanta gente è interessata.

Il frontman Chris Cornell, dal canto suo, ha affrontato l'argomento di un ipotetico secondo album della band dicendo che è possibile, ma solo a determinate condizioni:

Dovremmo essere davvero soddisfatti dei nuovi pezzi. E' una cosa che fa paura. Non voglio dire che dovrebbero essere all'altezza di quelli vecchi, ma non vorrei neppure che fossero di qualità inferiore. Era la stessa problematica dei Soundgarden. Sono contentissimo di scrivere nuove canzoni, ma solo se non danneggiano ciò che già abbiamo fatto. Coi Soundgaden è andata così. E direi che la stessa cosa è applicabile ai Temple.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.