Prince, la storia infinita del plagio 'italiano' per 'The most beautiful girl in the World': ecco cosa dicono gli autori - ASCOLTA

Prince, la storia infinita del plagio 'italiano' per 'The most beautiful girl in the World': ecco cosa dicono gli autori - ASCOLTA

Nel dicembre del 2008 la Corte d'Appello di Roma condannò Prince per plagio, avendo - secondo la sentenza - copiato la canzone "Takin' me to paradise" degli italiani Bruno Bergonzi e Michele Vicino per la sua "The most beautiful girl in the World" del 1993. Bergonzi e Vicino decisero di citare in giudizio il folletto di Minneapolis nel 1995 e la battaglia legale andò avanti per più di 20 anni, nel corso dei quali furono emesse tre sentenze: la prima, nel 2003, diede torto ai due autori italiani, che però si rifecero nel 2008.

La terza ed ultima sentenza è stata emessa nel maggio del 2015, quando Prince era ancora vivo, dalla Cassazione: il provvedimento definitivo ha vietato la distribuzione di "The most beautiful girl in the World" in Italia. Sempre stando a quanto stabilito dalla Cassazione, Prince avrebbe dovuto far pubblicare il testo della sentenza a sue spese su due quotidiani italiani e due riviste musicali italiane. E tuttavia, il cantante di "Purple rain" non ha mai adempiuto ai suoi obblighi e, dopo la sua morte, non lo ha fatto neanche chi gestisce il suo patrimonio artistico. A denunciarlo è lo stesso Bruno Bergonzi, che a Billboard fa sapere:

"Per quello che sappiamo, le autorità giudiziarie americane hanno provato più volte a consegnare il verdetto alla residenza di Prince a Paisley Park, ma non hanno mai trovato nessuno a casa!".



Prosegue inoltre Bergonzi:

"La Corte ha anche stabilito che dovremmo ricevere un compenso per 'diritti morali', anche se, secondo il sistema giuridico italiano, ciò non dovrebbe ammontare a una grande quantità di denaro".



"Takin' me to paradise" venne registrata nel 1983 da Raynard J., pseudonimo di Jay Rolandi, un vocalist che nel corso della sua carriera ha cantato anche con i Firefly. A pubblicare la canzone fu Warner Chappell Italia: "Takin' me to paradise" non si rivelò un gran successo, ma nel corso degli anni comparve in una serie di compilation distribuite a livello internazionale. La SIAE ha recentemente riconosciuto Bruno Bergonzi e Michele Vicino tra gli autori di "The most beautiful girl in the World" e per questo motivo i due hanno cominciato a ricevere le royalties generate dalla vendita della canzone e dai suoi passaggi.








 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.