Da riscoprire: la storia di “Not of this earth” di Joe Satriani

Da riscoprire: la storia di “Not of this earth” di Joe Satriani

Prima dei palasport pieni per i virtuosi della chitarra, prima dei tutorial su YouTube, prima del culto degli shredder, prima del G3 c’è stato “Not of this earth”. È il debutto sulla lunga distanza di Joe Satriani, dieci strumentali che ne mostrano il talento di musicista e arrangiatore. È il 1986 e c’è già tutto: lo stile chitarristico melodico, persino cantabile in certi momenti, la tecnica stupefacente, l’estro, la sfacciataggine che porta a provare soluzioni inusuali. Come recita il titolo, è una cosa dell’altro mondo.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA A JOE SATRIANI E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

Il chitarrista che pubblica “Not of this earth” è sconosciuto ai più. Due anni prima ha dato alle stampe un ep intitolato “Joe Satriani” subito uscito di catalogo, ma la carriera discografica resta un sogno per il musicista che per campare dà lezioni in un negozio di strumenti musicali. A Westbury, New York, ha insegnato i suoi trucchi a un giovane Steve Vai. Da quando si è trasferito a San Francisco, ha insegnato a Kirk Hammet dei Metallica, Larry LaLonde dei Primus, David Bryson dei Counting Crows, Alex Skolnick dei Testament. Intanto suona con una band locale chiamata Squares e si unisce brevemente alla Greg Kihn Band prima di registrare l’album il debutto agli Hyde Street Studios di San Francisco, all’inizio del 1985.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "NOT OF THIS EARTH" SUL SITO DI LEGACY

Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.